#dramatag: What’s in my travel bag

Facciamo un piccolo disclaimer: questi sono 5 prodotti che non possono mancare nel nostro beauty da viaggio, ma DI SICURO  non sono gli unici prodotti con cui viaggiamo. Ci piacerebbe ovviamente essere così minimaliste e razionali ma nel gioco del #beautycasedaviaggiochevorrei abbiamo selezionato solo i nostri must have, per tutto il resto rimandiamo ad un altro inesistente tag (che sicuramente risulterebbe più noioso) che contenga almeno il doppio -coff coff, triplo- degli elementi rispetto a questo.

SIMO

10251957_10203471868418689_5105959855169815557_n

Devo ammettere che la me viaggiatrice è stata forgiata dal selvaggio backpacking quindi sì: viaggio leggera ovunque io debba andare, sia che debba scorrazzare per un mese nel sud-est asiatico che debba passare un fancy weekend a Londra (in questo caso parto sempre con pochi articoli essenziali e la bacchetta magica, aka carta di credito, per rifornire adeguatamente il mio beautycase al Boots di quartiere 😉 ).

Fine del disclaimer e iniziamo a curiosare nella mia beauty-bag:

Burrocacao. Non può mancare mai nella mia borsetta e nella mia trousse da viaggio. Un buon burrocacao idrante e naturale, come questo di Eos è fondamentale per  la salute delle labbra e della mia mente (divento matta quando sento la pelle tirare!)

Contorno occhi. Una cremina contorno occhi è essenziale per me. Ho la pelle molto delicata e qualsiasi struccante tende a seccare molto la zona perioculare. Questo di Weleda alla rosa mosqueta è idratante e al contempo leggero, perfetto per il giorno e per la notte, e si sa che in viaggio, un prodotto due in uno è la salvezza.

BB cream. Non viaggio MAI con dei pennelli (lo so #notabeautyblogger) e quindi per la mia base mi affido del tutto alla BB cream. In un gesto solo ho crema idratante, fondotinta e correttore e fattore di protezione solare. Al momento sto provando questa di So’Bio che ha una coprenza davvero ottima (se paragonata anche a un fondotinta leggero). Unica pecca: SPF10…avrei preferito un 20 o superiore, ma pazienza.

Ombretto in crema. Stesso discorso di prima: non viaggio con pennelli e al mattino ho sempre pochissimo tempo per sistemarmi il viso. Il mio look da viaggio punta tutto su base curata e labbra vibranti. Per correggere i rossori attorno agli occhi e dare un po’ di luce allo sguardo, il mio fido compagno di viaggio è Painterly di M.A.C.. Anche da solo questo paint pot è fantastico: lo sguardo appare subito riposato e fresco!

Blush in crema. Non starò a ripetere la storia del pennelli 😉 Senza blush io proprio non mi ci vedo e questi in crema rappresentano la soluzione ideale. Amo follemente i pot Lip & Cheeks di Kiko (li trovate anche nella penultima collezione Boulevard Rock, mentre quelli in foto appartengono alla collezione estiva 2013), ma recentemente mi è stato regalato questo in stick Master Glaze di Maybelline e devo dire che è validissimo, leggermente satinato, giassò che verrà con me in queste vacanze pasquali 😉

Ed ecco i 5 prodotti che non possono mancare nel mio beauty da viaggio. I top five diciamo. Ora vi dico brevemente i pochi altri prodotti che sono presenti sempre e comunque: salviette struccanti, mascara, crema da notte e un matitone labbra. Fine. Giuro che il mio beauty case alla partenza contiene solo queste cose. Sorvolo su quello che contiene al ritorno 😉

GIUDY

Ho appena disfato la valigia di ritorno da una breve vacanzina e – sebbene abbia portato più indumenti di quelli poi effettivamente utilizzati – devo ammettere che il mio beauty è stato sfruttato al massimo. Al suo interno ovviamente c’erano questi 5 prodotti beauty che proprio non posso dimenticare, pena la mia sanità mentale e facciale.

1

Struccante. Senza l’Acqua Micellare Bioderma non posso andare da nessuna parte: è l’unica che sento pulisca davvero la mia pelle a fondo con un solo rapido gesto. Non so voi, ma per me la pulizia del viso a fine giornata è molto importante: non rimuovo solo lo sporco accumulato girando per vicoli e musei, ma anche la stanchezza della giornata trascorsa.

Crema da giorno. Posso scordare il rossetto o l’ombretto ma non certo la mia crema da giorno che travaso in un piccolo contenitore da cui attingo utilizzandola indiscriminatamente come crema giorno, notte e contorno occhi.

Matitone labbra a lunga tenuta. Generalmente in vacanza evito di truccare gli occhi (ci vuole troppo tempo e bisogna stare più attenti) puntando invece l’attenzione sulle labbra che devono essere perfette il più a lungo possibile. E’ per questo che scelgo dei matitoni labbra a lunga tenuta come il Colorburst matte balm di Revlon (questo è il n. 225 – Sultry Sulfureuse) che resistono a lungo e sono più veloci da ritoccare rispetto ad un normale rossetto.
Bonus: si sfumano facilmente anche sulle guance come blush d’emergenza.

Mascara. Ok non truccare gli occhi ma non riesco proprio ad uscire di casa senza mascara, è per questo che porto con me il preferito del momento come il mio tanto amato Volume di H&M.

Piegaciglia. Cosa sarebbero le mie ciglia sfigatelle senza piegaciglia? Quest’attrezzo – definito dai più “infernale” – è per me un oggetto insostituibile nel beauty, per quanto ridotto esso sia. Questo è di Le Metier De Beaute e viaggia al mio fianco senza rimpianti da circa un annetto.

Sarebbe bello credere che il mio travel beauty case sia così minimal, non credete? La verità è che ci ficco dentro anche lo struccate occhi bifasico, la crema contorno occhi, almeno 2/3 matitoni di diverso colore, un paio di ombretti a lunga tenuta in stick ed un blush in crema: praticamente lo stretto necessario. Almeno secondo i miei parametri.

Annunci

5 thoughts on “#dramatag: What’s in my travel bag

  1. Proprio in questo momento sono alle prese con la progettazione del beauty case per il weekend lungo e dire che sono tormentata è dire poco XD Soprattutto perchè viaggio con un’amica che è sempre in giro, per cui è la maga della valigia compatta. Mi sento sotto pressione ^^
    Credo che mi concentrerò anche io su base perfetta e rossetti accesi per risparmiare spazio, anche se a quel punto si aprirà il toto rossetto che è di suo una tortura tutta speciale 🙂

    • Vedrai che andrà benissimo: io tifo per te 🙂
      Per il toto rossetto io dico colori accesi e resistenti, è inutile portare qualcosa che dovresti ritoccare ogni due minuti: poi non lo si fa -_-
      *Giudy*

  2. @simo: vorrei proprio avere la tua stessa abilità nel creare beauty case, porto sempre più cose di quelle che utilizzo xD anche io divento matta senza burro cacao!

    @giudy: sono molto curiosa di quei matitoni revlon, spero di riuscire a swatcharli presto 🙂

    • Piper tutti portiamo più cose di quelle che poi utilizziamo, stai tranquilla 😀
      Consiglio vivamente i matitoni revlon: quelli matte sono davvero confortevoli e hanno dei colori molto interessanti 😉
      *Giudy*

  3. Piper, è solo questione di …sdoppiamento di personalità 😀 Nemmeno io riesco a capire come riesca a fare a meno di correttore, cipria, fondotinta e tante altre amenità mentre sono via 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...