TAG | Top 5 Doe Deer Product

Quanto ci piacciono i TAG e quanto ci piacciono i DRAMATAG! Per chi non li conoscesse (c’è davvero ancora qualcuno che non li conosce??? :O ), si faccia un giro sul blog di Dramina 😉

Oggi ci diamo ai nostri 5 prodotti alleati per un look da cerbiatta che, soprattutto con l’arrivo del grigiore e della pioggia, è sempre più difficile sfoggiare naturalmente. E allora noi ci aiutiamo con un po’ di sano makeup 😉

2

SIMO CERBIATTA

20140910_172745

La genetica mi ha gentilmente dotato di occhi piccini ed una miopia enorme, il che significa che i miei occhietti vivono dietro a delle chiccosissime vetrine spesse di Dior (detto io che eran chic).
Quando desidero trasformarmi in una novella Zoey Deschanel (chi è più cerbiatta di lei?) però, vado sicura su alcuni prodotti. Il primo step è rendere il mio occhietto definito giocando un po’ con luci ed ombre; prendendo spunto dai look da pin up, utilizzo un ombretto bianco matte sulla palpebra mobile (il mio preferito è Coco di Neve Cosmetics dalla palette Elegantissimi) e sfumo nella piega con Noisette (sempre dalla stessa palette), ho infatti notato che il bianco matte fa risaltare gli occhi come poco altro (lo so, sono famosa per le mie scoperte dell’acqua calda 😀 ).

Ed ecco il tocco originale a cui nessuno ha mai pensato: eyeliner in gel! Maddai 😀 Il mio preferito è quello di Maybelline (Eye Studio Lasting Drama), che – come si evince dalla foto – utilizzo indisturbata da ormai quasi due anni ed è ancora scrivente e morbido oltre che nerissimo e matte. Per applicarlo preferisco pennellini un po’ spessi e quando non trovo (ehm… quando non ho lavato…) quello a lingua di gatto compreso nella confezione dell’eyeliner, il mio preferito è questo Smokey liner di Bdellium Tools: perfetto per creare una riga spessa ed una codina comunque ben definita.

Ma veniamo alle ciglia, il vero punto forte di un look da cerbiattona. Ho le ciglia lunghe lunghe ma anche dritte dritte, bionde e non particolarmente folte. Il mio obiettivo è quindi incurvare e volumizzare dividendo: divide et impera, no? Non si stava parlando di ciglia?! Ah già! Ad ogni modo, per incurvare io uso ben due piegaciglia per il semplice fatto che sono totalmente impedita con questo strumento di tortura medievale! Per l’occhio destro non ho problemi ed il mio adorato piegaciglia Tarte fa miracoli, mentre con l’occhio sinistro è tutta un’altra storia: non sono solo io impedita, questo occhio ha una forma leggermente diversa che non si sposa alla perfezione con la curvatura del Tarte. E’ a questo punto che l’unico a darmi una mano (o un occhio?) è  il “mezzo” piegaciglia di Elf che mi aiuta ad incurvare bene le ciglia esterne (e sì, i miei occhi hanno anche una forma leggermente cadente, quindi devo darci dentro per bene con le ciglia esterne!).

Per quanto riguarda l’ultimo step ovvero il mascara, uno dei miei preferiti è lo One-by-one di Maybelline che colora e divide perfettamente le ciglia. E’ un mascara adatto però ad un look da giorno quindi, se voglio aggiungere un po’ di volume, rinforzo il tutto con un top coat volumizzante come quello di Kiko. Et voilà, les jeux sont faits!

GIUDY CERBIATTA

Processed with VSCOcam with c1 preset

Indiscutibilmente il look cerbiattoso ha come focus gli occhi e soprattutto le ciglia, cosa fare dunque se esse puntano spioventi verso il basso e non sono lunghe come quelle della socia? Prendo dal mio beauty case le armi pesanti ovvero il piegaciglia di Shu Uemura (SpaceNK, 20 £) ed il mascara I ❤ Extreme Pink di Essence (Oviesse, 3.29 E circa): insieme riescono a fare miracoli pure sulle mie ciglia sfigatelle rendendole più lunghe, folte e ventagliose.

Per attirare ancor più l’attenzione sugli occhi, utilizzo poi il matitone doppio di Kiko n. 101 in due modi: con il colore rosa nude traccio una riga all’interno dell’occhio in modo da ingrandirlo otticamente e renderlo più riposato, mentre con il colore più scuro (lo so che sto allegramente barando con questo prodotto 2 in 1 😀 ) tratteggio una riga sfumata alla base delle ciglia superiori ed inferiori in modo da definire l’occhio e far sembrar le ciglia ancor più folte.
Come arma finale per uno sguardo al top, utilizzo l’ombretto di Nabla Madreperla per creare un punto luce all’interno dell’occhio: in questo modo lo sguardo appare più aperto e luminoso.

Il cerbiatto Giudy infine dona infine agli inesistenti zigomi una luce divina utilizzando la Strobe Cream di Mac che è sì in realtà una crema viso ma, essendo troppo pesante e siliconica, l’ho brillantemente riciclata come illuminante (la applico sopra il fondotinta con un piccolo pennello stippling tipo quello di ELF).

Annunci

7 thoughts on “TAG | Top 5 Doe Deer Product

  1. Grazie di aver partecipato ragazze ❤ Mi segno più di un prodotto che vorrei provare, quante scelte interessanti.
    Da Simo ruberei subito il pennello da eyeliner e da Giudy il piegaciglia di Shu! un bacio

  2. Il mio eyeliner in gel mi sta decisamente abbandonando, mi sa che prendo questo della mayebelline, ne sento parlare proprio bene *_*

  3. Il trucchetto del colore chiaro in rima interna ormai è imprescindibile per me! Altrimenti sembro mezza addormentata, altro che cerbiatta!!! XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...