TAG: the ultimate autumn challenge – Le cose preferite dell’autunno

Quanto ci piace l’autunno? Tanto, infatti non vedevamo l’ora di aggiungerci (e recuperare) all’allegra brigata che sta compiendo l‘ultimate autumn challenge ideato da  What’sInMyBag e ConsigliDiMakeup .1Ovviamente siamo in super ritardo (maddai?!) ma tenteremo di recuperare.
Ed ora partiamo subitissimo con le nostre cose preferite di questa stagione!

L’AUTUNNO DI SIMO

Nonostante sia nata in agosto, la mia stagione del cuore è l’autunno. Amo settembre e la promessa che porta di tante cose nuove che iniziano. Adoro ottobre, con le foglie che cadono, le serate lunghe, l’aria che si fa frizzante e il regalo di qualche bella giornata assolata che sa farti. Aspetto con ansia novembre e i preparativi del Natale. E dicembre..beh..lo so, è quasi inverno, ma è il mese del Natale e per me, mese più bello non esiste 🙂 Per questi motivi sono felicissima di partecipare a questo tag e, per questi esatti motivi, trovo questo tag difficilissimo. Proviamoci!

(1.) I colori e la luce dell’autunno. I raggi del sole sono meno diretti e la luce è sempre più diffusa. L’aria è fresca e inizia a profumarsi di legna bruciata. Le foglie si tingono di mille colori e cadono. Adoro i colori forti e decisi della natura in autunno. Mi piace perfino la pioggia in questa stagione: quella insistente pioggia novembrina che ti invoglia a rintanarti sotto un piumone a bere tè caldo e a guardare telefilm (non che tè caldo, telefilm e piumone siano per me prerogative del solo autunno!).

10177437_10204697825946861_461758059915597909_n

Foto in Muskoka County, Ontario, Canada. Mi chiedo ancora perché sono tornata.

(2.) E se il tè non è prerogativa dell’autunno, sicuramente il tipo di tè che bevo lo è. In autunno rifornisco la mia Selection (ebbene sì, ho un armadietto pieno solo di tè) di tè neri dalle profumazioni dolciastre e speziate. Uno dei tè che preferisco è senza dubbio il Rose Marzapan, proveniente da una tea house monzese (Parliamo di thè, se siete da quelle parti: andateci!): un trionfo di boccioli di rosa e pasta di mandorle, una vera delizia. Recentemente ho riportato da un viaggio di lavoro anche del meraviglioso tè allo sciroppo d’acero e del tè alla zucca speziata (il pumpkin spice è una cosa seria in nordamerica di questi tempi). Non c’è niente di più bello dell’arrivare a casa la sera e selezionare il mio tè, scegliere una bella tazza in cui berlo e poi cullarmi sul divano in attesa della cena, mentre fuori il sole tramonta.

rose marzapan

Rose Marzapan, con boccioli di rosa interi e il profumo celestiale e caldo della mandorla

10511259_10204455556610279_5983421460649029163_n

Due delle mie tazze autunnali preferite: edera e uva

(3.) Non ci sarebbe atmosfera senza una bella Yankee Candle. Ormai la mia è una vera e propria addiction e ne conservo un cassetto pieno. Come per il tè, anche per le candele in questo periodo preferisco fragranze intense e speziate. Generalmente ogni cosa a base di zucca mi piace: Pumpkin Spice, Apple Pumpkin, Pumpkin Wreath …e così via (ne avrò almeno 8 con variazioni della zucca). Spesso alterno queste fragranze con qualcosa di più dolciastro e meno speziato come Cranberry Chutney o Cranberry Pear. Insomma, una candela per ogni momento della giornata e per ogni sfumatura del mio umore 🙂

IMG_20141012_175607

Una meravigliosa cialdina di Spiced Pumpkin: una delle mie fragranze autunnali preferite

(4.) L’autunno è anche iniziare a coprirsi ed è il momento giusto per tirare fuori il mio trench e una bella sciarpa. Se nei miei sogni sempre resterà il trench di Burberry, anche il mio classicissimo di Banana Republic non è per niente male. Niente fa autunno come il trench e una bella sciarpa colorata. Punto.

IMG_20141020_103522

Zucche, pannocchie e foglie: la sciarpa perfetta per l’autunno

(5.) E se con sommo dispiacere devo archiviare le mie ballerine colorate (che amo amo amo amo amo..), l’autunno è il momento in cui posso dedicarmi alle calze pesanti e agli scarponcini. Sì, nel comparto calze/scarpe autunnali tiro fiori tutta la britannia che è in me. Calze rigorosamente a 90 denari, colorate e/o decorate con pois o altro. Di solito ne faccio scorta durante i saldi di Calzedonia. Per gli scarponcini, dopo tanto girare, sono finalmente riuscita a trovarne un paio semplici semplici, come quelli che usavo da bimbetta, da Mauro Leone (il mio negozio di scarpe preferito). Collaudati per bene e comodissimi, ora mi sto abituando a vederli indossati anche con le gonne e devo dire che non mi dispiacciono per niente. Piedini al caldo e la vita mi sorride.

IMG_20141020_103422

I miei nuovissimi e comodissimi scarponcini di Mauro Leone: pelle morbidissima e super-comodi

L’AUTUNNO DI GIUDY

Dopo i vestiti a maniche corte,  il condizionatore acceso, gli happy hour a bordo Naviglio, i mojitos ghiacciati ed i chiacchericci sul balcone, è giunto finalmente il periodo dell’anno in cui recupero l’abitudine a stare con me stessa nella tranquillità della mia casetta. Ovviamente con tutti i comfort del caso (e della casa 😀 ) !

(1.) Mentrefuorigela… non c’è nulla di più bello e rassicurante che rifugiarsi sotto il mio piumottolo double face Versace (be quiet: preso in super svendita millenni fa)  ovvero la coperta più soffice, morbida e calda del mondo ❤ .
Attenzione: causa sonni profondi e risvegliarsi al mattino dentro questo caldo abbraccio (meglio di quello di Olaf, ve lo assicuro) rende dannatamente difficile abbandonarlo.Processed with VSCOcam with f2 preset

(2.) Mentrefuorilefogliearrossiscono… mi rifugio dentro una tazza di tè bollente. Nonostante ne beva in grandi quantità durante tutto l’anno, è soprattutto d’autunno che ne sento davvero il bisogno e mi ritrovo a preparare teiere straripanti e fumanti ad ogni ora del giorno. Quest’anno il mio preferito si sta rivelando Strudel preso da Melissa Torino: una vera goduria per il palato e per l’animo.Processed with VSCOcam

(3.) Mentrefuorièbuio… già dalle 18, la mia fidata Yankee Candle illumina e profuma la mia serata. Lo so che ve ne ho già parlato a dismisura ma l’autunno non sarebbe lo stesso senza una candela accesa in soggiorno. E l’autunno non sarebbe autunno senza Sugared Apple a bruciare sprigionando nella stanza quel paradisiaco profumo di mela candita dolce e frizzante allo stesso tempo.Processed with VSCOcam with f2 preset

(4.) Mentrefuoripartyeggiano… la nerdissima me esulta per l’uscita di nuovi pilot e per il nuovo inizio della stagione telefilmica. Peccato che l’esaltazione duri ben poco: basta aprire la mia app di MyEpisodes per rendermi conto velocemente che non dovrei uscire di casa maimai per poter vedere tutto quello che ho messo in programma.
Autunno è anche questo: ricominciano i miei telefilm del cuore (bentornata Olivia Pope!), si affacciano nuovi telefilm a cui mi sento obbligata di dare una possibilità (sto parlando con te Manhattan Love Story) e mi prometto di recuperare i telefilm dell’anno precedente che non ho ancora avuto tempo di vedere (TransParent e House of Cards su tutti!). Insomma, si preparano mesi super impegnativi di appuntamenti serrati con il mio divano 😉1

(5.) Mentrefuoristannofuori… io d’autunno preferisco godermi la mia casetta avvolta da un piumone caldissimo, sorseggiando un tè caldo, sniffando una candela, guardando un telefilm e soprattutto coccolando il mio gatto Hiro accucciato accanto a me a dormire il suo ennesimo pisolino. Non c’è nulla di meglio: allungo una mano e sprofondo nella sua pelliccia folta sollecitando quel ron ron che mi fa amare ancor di più questa stagione.Processed with VSCOcam

Annunci

12 thoughts on “TAG: the ultimate autumn challenge – Le cose preferite dell’autunno

  1. Simo ma le tue tazze sono magnifiche, dei gioielli proprio *_*

    Giudy il piumottolo è troppo bello, diventerebbe la mia coperta di linus XD

  2. Anche io amo l’autunno. Son della zona di Monza e andrò a vedere se trovo questo tea shop perchè son sempre alla ricerca di nuove e interessanti miscele

  3. Il mio telefilm del cuore invece è Beverly Hills 90210. Quando penso agli anni 90, quelli in cui sono cresciuto, i primi ricordi che mi vengono in mente sono tutti legati a questa serie. Niente come quel telefilm é riuscito a descrivere le emozioni, le atmosfere e le abitudini tipiche di quegli anni magici. Allora non c’erano il terrorismo, la crisi economica, il lavoro precario e il clima depresso che si respira oggi. O, se questi problemi c’ erano, non avevano ancora raggiunto le dimensioni di adesso. Avevamo tutto, ed eravamo troppo giovani per godercelo appieno. Oppure essere stati giovani in quegli anni é stata una fortuna: in questo modo, abbiamo potuto viverli con la spensieratezza e la leggerezza di chi non ha grossi obblighi o responsabilità. In ogni caso, io ricordo quegli anni come un’ età dell’ oro di irripetibile bellezza, e quella serie la descrive perfettamente.
    Un’altra serie tv che ti raccomando ad occhi chiusi è quella di cui ho parlato in questo mio post: http://wwayne.wordpress.com/2014/04/27/nuove-frontiere/. Che ne pensi?

  4. Pingback: TAG: The Ultimate Autumn Challenge – I colori dell’autunno | Big Dreams on a Budget

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...