Most Played | Gennaio 2016

Most played significa i prodotti beauty (+ 1 extra) che abbiamo più utilizzato e sfruttato questo mese, il che non vuol dire solo quelli che abbiamo amato ma anche quelli che stiamo scoprendo, quelli che  abbiamo tentato (talvolta senza successo) di farci piacere, quelli che abbiamo cercato di terminare al più presto e ancora quelli che d’ora in poi non vogliamo più abbandonare.

Se volete conoscere il resto del team, fate riferimento alla creatrice del TAG ovvero miss GoldenVi0let 😉

MOST PLAYED SIMO

20160130_090940

Il nuovo anno ha portato con sé un gran vento di novità per me, e si sa che, in vista di novità, noi fanciulle abbiamo l’istinto di andare dal parrucchiere e cambiare look 😉 Ora, non sono stata così drastica e mi sono limitata a rifare il colore scegliendo una sfumatura più calda e ramata e a ristrutturare un po’ le lunghezze (ve ne ho parlato qui). Dopo essermi vista con dei capelli rinati dopo anni di tinte e chignons, non ho più avuto coraggio di legare i capelli e per tenere una piega perfetta, ho rispolverato il mio Arricciacapelli Remington Pearl (Ci9532) che avevo acquistato su Amazon in maggio ma che non avevo mai utilizzato se non per una prova veloce. Devo dire che bisogna prenderci un po’ la mano ma, una volta fatta pratica, ottenere dei boccoli retrò (piuttosto che delle modernissime onde morbide) è questione di circa 15 minuti. Ne sono innamorata!
Ovviamente per non vanificare l’effetto dei trattamenti ristrutturanti e non rovinare i capelli, mi sto premurando di applicare sempre un prodotto termoprotettore sui capelli umidi prima di passare phon ovvero il Ti Piaci e Non Ti Bruci di Adorn, acqusitato da Tigotà per circa 3-4 euro e davvero efficace. E ovviamente non sottovaluto l’adorabile confezione dall’aria vintage 🙂

E novità non solo nella vita, ma anche nel comparto beauty! Finalmente ho provato l’Acqua Micellare ai Frutti Rossi di Biofficina Toscana: un prodotto ottimo, leggermente profumato e davvero efficace nel rimuovere il makeup dal visto (eccezionale con il mascara e testato anche con ombretti in crema waterproof). Ci ho pensato un po’ prima di acquistarla dato il costo non propriamente contenuto (circa 11 euro per 200ml – per intenderci con la stessa cifra si acquista l’acqua micellare di So Bio che contiene 500ml!), ma la curiosità e la consapevolezza che i prodotti di Biofficina sono solitamente ottimi hanno prevalso e… ho fatto bene! Davvero un prodotto valido, delicato, che strucca a fondo senza irritare la pelle e senza che poi la senta “tirare”.

Ho vinto la pigrizia nel mettere la crema idratante corpo dopo ogni doccia grazie alla meravigliosa Utra Shea Body Cream di Bath & Body Works nella profumazione Warm Vanilla Sugar. Due difetti di questa crema: l’inci non bio (quindi se siete drastiche nel rifiutare siliconi & Co. sulla vostra pelle, state alla larga da questo prodotto) e la reperibilità bassissima (venduta solo nei negozi monomarca negli States e reperibile su alcuni siti tipo Ebay e Amazon UK). Ma veniamo ai pregi: nonostante non abbia un inci pulito, trovo questa crema molto idratante, ovvero la pelle resta morbida anche il giorno successivo all’applicazione (con altre creme non eco-bio mi è spesso capitato di sentire la pelle morbida al momento dell’applicazione ma di vedere poi squame e altre amenità del genere poche ore dopo ovvero una volta terminato l’effetto del silicone). Il secondo pregio – e, diciamocelo, quello che mi fa stravedere per questa crema – è il profumo: un mix perfetto di vaniglia e zucchero con una sottile nota fiorita di sottofondo. Se siete appassionate di Yankee Candle come me, provate a immaginare un mix tra Angels Wings e Sugared Apple, e avrete qualcosa che si avvicina moltissimo a questa fragranza speciale.

E infine, su consiglio della socia, ho provato anche io il rossetto Color Sensational Matte Lipsticks di Maybelline, in particolare la colorazione Divine Wine. Nonostante abbia acquistato il mio rossetto negli States, non sono riuscita a trovarlo ad un prezzo economico e ho finito per pagarlo circa 9 dollari mentre so che spesso, in alcuni negozi ben forniti, è reperibile in Italia a circa 7-8 euro quindi yey per noi in questo caso che riusciamo a trovare un prodotto conveniente anche qui! Devo dire che questo rossetto vale ogni euro che costa: colore pieno, morbido, rende le labbra opache senza seccare o evidenziare pellicine e pieghette ed inoltre resiste benissimo a caffè, aperitivi e pranzi (non troppo oleosi, ma questo ca va sans dire).  Il colore che ho scelto è splendido, ma ora sono a caccia di altri.

MOST PLAYED GIUDY

Se l’Epifania tutte le feste si è portata via, per fortuna mi ha lasciato uno splendido giradischi Crosley che instagrammerò di qui ai prossimi anni 😀 Da quando l’avevo visto da Urban Outfitters me ne sono innamorata perdutamente: sarà per quell’aria vintage (sì, è dentro una valigetta!) o per i suoi colori accattivanti (a me è stato regalato nella variante menta e chevvelodicoaffà è meraviglioso e non avrei saputo scegliere meglio) ma è scattato proprio il colpo di fulmine.
Per quanto riguarda il suono posso dirvi che il volume è piuttosto contenuto ma conto a breve – leggi: una volta capito esattamente dove posizionarlo in casa –  di collegarlo ad amplificatori più potenti. Intanto sono alla ricerca di LP da far girare girare girare.

E dopo il most played fuori dal coro, passiamo invece ai prodotti beauty…

Processed with VSCO with f2 preset

Gennaio è stata la fatica di ricominciare a lavorare dopo i giorni di  vacanza e le mangiate infinite. Se già normalmente non ce la facevo a reagire al suono della sveglia, figuratevi ora! Il mio più fido alleato è stato dunque il fondotinta in polvere Amazonian Clay Full Coverage Airbrush di Tarte: leggero sulla pelle ma stratificabile, non secca nè enfatizza le maledette pellicine e soprattutto lo applico in circa 10 secondi netti. Se l’effetto poi risulta polveroso o se esagero con le dosi (capita), basta una vaporizzata di acqua termale per risolvere altrettanto rapidamente il “danno”.

Che a Milano abbia aperto NYX ormai lo sapete tutti. Che io abbia fatto ripetutamente danni, pure. Ora vi comunico che mi sono follemente innamorata dello smalto per unghie nella colorazione NNL10 Dusty Mauve: il nude freddo che cercavo da tempo. Solo buone parole anche per la durata: dopo 5 giorni avevo le unghie ancora in ottimo stato e su di me gli smalti Kiko si sbeccano dopo tipo 1 giorno. Insomma, dopo mesi di unghie completamente nude (anche a Natale zero rosso e zero brillantini #eresia), l’ho utilizzato incessantemente per tutto il mese. Vi avverto che il prezzo  non è economicissimo ovvero circa 5 euro ma ne vale decisamente la pena.

Un altro prodotto di NYX che sto consigliando a laqualunque è la tinta labbra Velvet Suede (questa è nella colorazione Vintage, un meraviglioso color cioccolato portabilissimo): resiste tantissimo, non secca eccessivamente le labbra, dona un colore pieno sin dalla prima passata e sta scalando in fretta la top delle mie tinte labbra preferite. Addirittura.

Lo so che vi ho già parlato in lungo e in largo de Il Calderone di Gaia ma a gennaio è accaduto che utilizzassi a tutto spiano l’Olio della Dea alla Lavanda il quale ha un profumo me-ra-vi-glio-so. Meraviglioso. Ne sono totalmente dipendente! Vi dico che mi riappacifica così tanto col mondo che, se sono di cattivo umore, me lo metto sui polsi e inspiro-espiro-inspiro.
Poi vabbè l’ho utilizzato anche in altri modi più “propri” ovvero come idratante per il corpo post doccia ma anche sui capelli umidi per disciplinare ed idratare le punte. Un vero elisir.

Annunci

7 thoughts on “Most Played | Gennaio 2016

  1. Mi stavo già entusiasmando della crema zuccherosa vanigliata quando ho capito guardando la foto che si trattava di un prodotto introvabile in Italia… piangio 😦

  2. aaaaaa ho comprato le stesso ferro a dicembre e lo adoro anch’ioooo 😀 😀 sono ancora alla ricerca di un buon termoprotettore che aiuti i ricci a restare piu a lungo..purtroppo il secondo giorno sono gia a livello di onde e al terzo sono inutili…purtroppo la lacca non basta..

    • Allora, questo di adorn protegge bene dal calore, ma anche a me i ricci scendono. Se riesco dopo metto delle foto del prima/dopo su FB. Se trovi un termoprotettore che fissa anche, fammi sapere!

  3. Pingback: 5 prodotti per capelli che ci hanno cambiato la vita | Big Dreams on a Budget

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...