5 prodotti per capelli che ci hanno cambiato la vita

Non abbiamo solo un bel visino e non utilizziamo solo tantissimo makeup e prodotti di skincare, ci curiamo anche della nostra chioma ed abbiamo deciso di scrivere un post totalmente dedicato ad essa e ai 5 prodotti 5 che ci hanno cambiato la vita o quasi.prettyhair

SIMO

20160217_140738

In principio fu… Phyto. Quando finalmente ho capito che ho dei capelli difficili da domare ho anche realizzato che avrei dovuto investire un po’ di più per la loro cura, in parafarmacia ho puntato a due trattamenti per capelli e da allora non li ho più abbandonati: Phytojoba e Phytokeratine. La prima è un’ottima crema idratante che agisce in fretta sui capelli (bastano 3 minuti di posa) e idrata in profondità senza appesantire. La seconda è un trattamento ristrutturante profondo e che richiedere tempi di posa più lunghi (circa 10 minuti) per dare risultati ottimali.

Una cosa che ho sempre sottovalutato è la spazzola, e invece sbagliavo! Da un annetto circa ho scoperto le TEK, spazzole prodotte in Italia con legno e gomma e studiate apposta per avere effetto antistatico sui capelli. Ok, non fanno miracoli, ma aiutano tantissimo a tenere a bada la chioma leonina. Per ora ho provato solo quella ovale “normale”, ma a breve allargherò la famiglia aggiungendo quella in setole di cinghiale (spoiler alert!).

E se per lungo tempo ho pensato che il phon fosse solo un diffusore di aria calda, ho dovuto ricredermi quando ho iniziato ad usare un phon professionale come il mio Parlux 385 très très chic. Getto potente e temperatura regolabile (sul serio, non semplicemente caldissimo o incandescente!) e la combinazione di interno in ceramica e carica a ioni negativi lasciano i capelli più lucidi e riducono tantissimo l’effetto fizz.

Ve ne ho parlato recentemente (qui), ma reitero: l’utilizzo di un prodotto termo-protettore, come il mio delizioso Ti Piaci e Non Ti Bruci di Adorn, ha cambiato davvero il mio rapporto con l’asciugacapelli. Non posso più farne a meno, non solo se devo usare piastra o ferro, ma anche per l’uso del phon. Perché nessuno mi ha insegnato ad usarlo da sempre?

E infine – e mi sembra di barare qui – devo ripetere che il miracolo sui miei capelli lo ha fatto il trattamento professionale Olaplex. Ve ne ho parlato già qui, quindi aggiungerò solo che è passato più di un mese dall’applicazione i miei capelli sono ancora belli robusti ma soprattutto si spezzano pochissimo! E io ero una di quelle che si trovava le ciocche nella spazzola e ora ci trovo alla peggio 3 o 4 capelli (sì, sono diventati 3 o 4, mentre a pochi giorni dal trattamento era un caso trovarne uno!). Per mantenere l’effetto ho ordinato lo step 3. Chissà se funziona.

GIUDY

Ho stressato i miei capelli sin dall’adolescenza colorandoli di viola, con meches bionde, shatush rosso e riflessi blu. Cè stato un periodo della mia vita in cui ho cambiato colore dei capelli quasi ogni mese e sono passata di continuo dal corto al lungo e dal lungo al corto senza crucciarmi troppo. Insomma, per me il parrucchiere è sempre stato il luogo della sperimentazione (ed anche – come da copione – delle arrabbiature verso di lui che non capisce come li voglio *esattamente*) ed i miei capelli hanno sempre seguito il mio istrionismo.
Ammetto che sono fortunata: ho davvero taaaaaaanti capelli e sani ma questo indubbiamente è dovuto al fatto che utilizzo prodotti bio da diversi anni ed anche grazie ad alcuni “attrezzi del mestiere” che mi hanno semplificato e salvato la vita (e i capelli).

Processed with VSCO with f2 preset

La spazzola questa fino a poco tempo fa sconosciuta o al più conosciuta solo per essere quel mostro mangiacapelli che ogni volta me li tirava e spezzava. Poi è arrivata la Tangle Teezer (versione classica di cui vi ho parlato dettagliatamente anche qui) e boom! un mondo mi si è aperto ed i miei capelli non sono più stati gli stessi. In positivo eh!  Ma cos’ha di speciale questa spazzola? Semplice: non tira nè spezza i capelli e questo significa una migliore salute e soprattutto un miglior aspetto.
Sempre in tema spazzole, promuovo a pieni voti anche la Blow Styling sempre di Tangle Teezer (che è un mio most played perenne 😉 ) che riesce a disciplinare i capelli in poche semplicissime mosse. Per un’impedita come me, che a stento riesce a reggere il phon in mano, è stata una rivoluzione riuscire a renderli presentabili senza il bisogno di una piastratura perenne.
La foto seguente non è stata originariamente scattatata per il blog ed è di pessima qualità ma vi può fornire una minima idea di come siano i miei capelli senza e con l’utilizzo di questa spazzola disciplinante.

a sinistra asciugati con phon, a destra asciugati con phon ed utilizzando la spazzola blow styling

a sinistra asciugati con phon, a destra asciugati con phon ed utilizzando la spazzola blow styling

Diversi shampoo mi sono stati utili, diversi sono stati blandi e diversi altri li ho odiati. Ma sicuramente una rivoluzione l’ha apportata lo shampoo secco di Colab: l’unico che riesce a restituire ai miei capelli un aspetto decente anche se avrebbero bisogno di un bel restauro totale. Devo ammettere che ho provato diversi shampoo secchi ma questo rimane il mio preferito: toglie l’unto dalla cute, non lascia antiestetici residui bianchi, dona volume e regala un giorno bonus per non lavare i capelli. Un vero salva mattine.

Dopo lavaggio e disciplinamento io non resisto: devo legare i capelli. Sembra un controsenso averli lunghi e legarli ma odio che mi si ribellino contro xD
In questo ambito, l’Invisibobble ha decisamente aiutato i miei capelli a non finire strizzati in elastici che li spezzino e sformino. Ammetto felicemente che, da quando lo utilizzo quotidianamente, trovo solo qualche capello all’interno del suddetto elastico e soprattutto non ho il segno della coda/chignon quando slego i capelli. Ormai insostituibile.

Infine nella cinquina dei prodotti non posso che includere anche loro ovvero gli elasticini trasparenti che mi servono per fermare la treccia o fare (semplici) pettinature pseudo-elaborate senza essere troppo visibili. Prima di loro possedevo solo i classici elastici gialli da ufficio *brrrr* e qualche raro elastico nero gigante ma con questi elasticini mi sento una vera professionista 😉 .

Annunci

One thought on “5 prodotti per capelli che ci hanno cambiato la vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...