Exterminate! Marzo 2016

Siamo più determinate dei Dalek a terminare tutti i prodotti (o quasi) in nostro possesso. Non ce ne sarà per nessuno: da quelli che amiamo a quelli che non vediamo l’ora di buttare, finiranno tutti STERMINATI.

1

GIUDY (s)termina

Lo so che siamo ad aprile inoltrato ormai ma mi sono accorta di non avere ancora svuotato (sul blog ovviamente 😀 ) il cestino dei prodotti sterminati. Dunque… eccoli qua!

1459845300685

Skincare

Processed with VSCO with f2 presetDopo aver utilizzato a lungo quelli Esselunga, ho provato i dischetti di cotone Cien nelle due versioni normale e maxi e… non ci siamo. Quelli nella dimensione classica non solo sono davvero così rigidi che rischiano di graffiare viso&occhi ma inoltre assorbono troppo prodotto (che sia esso tonico o struccante) con pessimi risultati. Bocciati.
La versione grande per il viso non è così pessima: sono abbastanza compatti ma no graffiano.

Ho terminato diversi minisize REN questo mese tra cui il Vita Mineral emollient rescue cream: una crema moooooolto idratante e moooooolto compatta e mooooolto difficile da stendere. Ideale solo per le pelli fortemente secche.
Avevo invece grandi aspettative sul Flash Rinse 1 minute facial dal momento che veniva osannato come un vero prodotto miracoloso in grado di rendere la pelle rilassata quanto dopo un facial (ovvero un massaggio al viso) ma sinceramete non ho visto grandi miglioramenti. Sicuramente l’odore plasticoso poco gradevole non ha aiutato.

Dopo essermi fatta passare la riluttanza per la bava di lumaca in sè *bleah* , mi sono convinta che questo ingrediente, addizionato a creme e sieri, sia ottimale per la mia pelle in fase di decomposizione xD e infatti ho trovato molto buono questo siero contorno occhi alla bava di lumaca di Dr Organic: idratante, nutriente, non unto (tanto da poterlo utilizzare sera e mattina) e adatto ad un contorno occhi dove iniziano ad apparire i primi segni dell’età.

Ormai lo sapete che sono una maniaca degli Addolcilabbra di Alkemilla e sto cercando pian piano di provarli tutti. Promosso anche questo alla Torta di Mele che… profuma proprio di torta di mele (maddai! scopertona!). Idrata tantissimo le labbra, le coccola e ormai non riesco più a starne senza.

Dopo aver terminato quello Dr Organic, ho provato un campioncino del contorno occhi Guardami di Lush già utilizzato in passato e devo dire che mi è piaciuto ma non mi ha convinta al 100%, forse perchè avevo ricordi di effetti liftanti che non ho notato. Certo, dopo una settimana di utilizzo è poco per decretarne una vittoria o una sconfitta. Comunque l’ho trovato leggero e ben adatto a reggere il makeup, ideale per il giorno.

Struccante occhi bifasico Nivea. Non devo aggiungere altro nevvero?

Ho dato una seconda chance alla Konjac Sponge di Kiko ma confermo che con me ha sicuramente  vita più breve rispetto a quella originale di The Konjac Sponge Company. Comunque non male da utilizzare con un detergente ma poco utile per togliere maschere viso (non ce la fa). Sicuramente stavolta non la ricomprerò più.

Maschere viso

Perdonate le mie ossessioni…

Processed with VSCO with f2 presetQuesto mese ho provato ben tre maschere di Montagne Jeunesse reperite fortunosamente in una OVS molto fornita. La Cucumber Peel-Off è di quelle divertentissime peel-off che si trasforma da gellosa a solida e la si può “pelare” dal viso. Capacità descrittiva: 1 -_- E’ una maschera che serve a rimuovere le impurità e devo dire che fa un discreto lavoro. Nota bene: il suo odore è fortemente alcolico e potrebbe infastidire occhi sensibili.
La Skin Polisher è stato il mio ammmmmore di questo mese (al contrario della socia che era risultata allergica a qualche suo ingrediente): ha un profumo PARADISIACO di budino alla vaniglia che induce a leccarsi il viso xD La sua funzione è quella di donare idratazione ed esfoliare in maniera più che delicata. Promossa a pieni voti: ne voglio una scorta!
Infine la Fruit Smoothie al profumo di frutti di bosco è una maschera depurativa di parziale efficacia. Ce ne sono sicuramente di migliori (vedi la serie Chocolat di cui vi avevo parlato qualche mese fa).

Se per il viso ci ha pensato Montagne Jeunesse e Cien (vedi sotto), per il contorno occhi ho utilizzato le maschere contorno occhi in tessuto di Sephora versione Ginseng e Honey. Entrambe si sono rivelate piuttosto blande e più rinfrescanti che altro ma se proprio dovessi sceglierne una direi che Ginseng.

Il mio piccolo LIDL di quartiere si sta espandendo e durante una delle ultime visite ho adocchiato alcune maschere monouso (cheppoi durano almeno 4/5 volte) della loro linea beauty Cien ed ho provato dunque subito tutte quelle a disposizione. Parto subito da quella che non mi è piaciuta ovvero la Intensive moisture che pare una crema molto grassa e che non ha dimostrato di idratare la pelle.
Promosse invece la Mature Skin e la Anti-Wrinkle che lasciano la pelle bella soda e compatta come piace a me. Sicuramente da acquistare nuovamente visto anche il prezzo mini (circa 99 cen per due “dosi”).

Terminata infine la confezione di maschera antiossidante Bubble Mask di Sephora che mi è durata quasi un anno :O Sinceramente non ho capito la sua efficacia nè se avesse o meno risultati, fatto sta che ha un altissimo potere rilassante, grazie al suo bolliciare sulla pelle dona l’impressione che sia qualcuno a farti un super massaggino coccoloso *.*

Bodycare

Processed with VSCO with f2 presetAvevo già provato in passato le creme corpo di & Other Stories senza rimanerne particolarmente impressionata. Ho ripreso il prodotto in questione grazie ad una promo al 50% sulla profumazione Belleville Bakery che mi ha lasciata nuovamente indifferente: certo la crema è morbida e si stende bene ma non ho notato chissà quale potere idratante. Fragranza poi bocciata: ha un profumo dolce molto finto che alla lunga ha urtato il mio naso.

Prima volta invece con il sapone-scrub Volga al Mar Nero dal profumo di mandorle amare, un sapone semi-solido dalla consistenza scrubbosa che può essere utilizzato anche su base quotidiana senza paura che graffi od esfoli troppo la pelle. Come tutti i prodotti Volga, anche lui è totalmente naturale e per questo motivo fa pochissima schiuma… mannaggia a me che la amo! L’ho trovato invece un buon prodotto soprattutto in fase di pedicure, infatti l’ho già ricomprato per il periodo primavera/estate.

La crema piedi Coconut di Burt’s Bees è LA crema piedi per eccellenza, non ho ancora trovato nessun’altra che idrati a fondo come lei e tenga le durosità sotto controllo.

Delusione per la crema mani Dr Taffi: davvero blanda e inutilina.

Ogni volta lo ripeto ma prima o poi farò un post sui mille usi dell’olio essenziale di tea tree perchè per me è davvero fondamentale e questo di Alkemilla è davvero ottimo.

Sapone di Mare di Lush è un sapone dall’aspetto marino che lava bene senza fare però molta schiuma e, come sapete, la cosa non mi piace particolarmente :/  Il profumo è fresco ed evocativo.

Bocciata la lima Essence in cartone che ha dalla sua solo il fatto di essere racchiusa in un comodissimo porta-lima. Per il resto si è usurata troppo velocemente.

Per quanto riguarda invece le ballistiche (Lush of course 😀 ) questo mese mi sono splashata detro l’acqua con:

2016-04-03 14.13.42Karma spumante ovvero uno dei miei preferiti in assoluto che non solo è bellissimo esteticamente ma, una volta buttato in vasca, fa anche una montagna di schiuma. Il profumo poi è davvero delizioso *.*
Addio anche a due edizioni speciali ovvero DAD, ballistica per la festa del papà poco frizzantino ma molto profumato, e Golden Idea , spumante dai mille glitter favolossssi che hanno riempito delicatamente l’acqua rilasciando un sottile profumo di melograno.

Makeup

Processed with VSCO with f2 presetNonostante non sia totalmente terminato, sento che l’ombretto cremoso Painterly di MAC ha ormai fatto il suo corso ed è ormai così secco che diventa complicato indossarlo. Non l’ho mai trovato un prodotto adatto a me infatti da sempre non resiste sulla mia palpebra e finisce per creasare inesorabilmente dopo poco 😦 So che mezzo mondo lo ama e lo trova un primer stratosferico ma io purtroppo non concordo assolutamente. Da non ricomprare ma da conservare per il prossimo back2MAC.

Dopo che Nars ha deciso di smettere di commerciare in Italia il suo gel sopracciglia, ho trovato in quello Collistar un valido alleato per fissare con una piccola dose di colore le mie sopracciglia scolpite dalla matita. Il prodotto applicato da solo rimane piuttosto trasparente (al contrario del Nars che era molto pigmentato) ma devo dire che non mi dispiace ed infatti l’ho già ricomprato.

Vi avevo già parlato del mascara Roller Lash di Benefit (qui in versione minisize) nei miei preferiti di qualche tempo fa e devo dire che l’opinione positiva su di lui permane: dura tutto il giorno senza crollare sul mio viso e lo trovo ottimo utilizzato come fosse un primer.

Sarà anche il più osannato da beauty blogger e persone comuni ma per me il correttore Instant Age Maybelline (manca la spugnetta tolta per motivi igienici 😉 ) è un no, non in quanto a consistenza e durata ma in quanto a colore: troppo scruro ed aranciato sulle mie occhiaie poco pronunciate… ditemi dove sbaglio o quale colore può andar bene alle mozzarelline neutre come me pliz.

Goodbye my friend, goodbye my matita sopracciglia Nabla colore Neptune che ho ampiamente cuoriciato e di cui ho lungamente parlato QUI.

Anche se non è terminata, la matita occhi pastello Bosco di Neve Cosmetics è in mio possesso da troppo tempo ed il suo odore è variato dunque ho preferito cestinarla. Devo ammettere che, nonostante il bellissimo colore, non mi è mai piaciuta la sua consistenza troppo morbida che la rendeva inutilizzabile sulla rima interna e la faceva sbrodolare immediatamente nell’esterno occhio.

Avrete notato che mi son data alle pulizie ed in queste ho purtroppo dovuto cestinare anche il bellissimo ombretto cremoso di Maybelline Bad to the bronze ormai secchissimo. Piango su questo meraviglioso colore bronzato luminosissimo mentre spero rivedano la consistenza dal momento che non riusciva a rimanere incollato alla mia palpebra oleosa non senza primer.

Quanto adoro il packaging di questo blush cremoso Topshop nel colore Head over heels *.* Peccato che poi il blush in sè si fosse rivelato un fail, la sua consistenza cream-to-powder ha spesso reso le mie guanciotte fin troppo polverose e secche. Buuuuu 😦

Campioncini

Processed with VSCO with f2 presetDal momento che ho terminato la mia crema notte abituale, mi sono data allo smaltimento campioncini. Non male Alena di Agronauti Cosmetics, la antiage cellule staminali di Dr Taffi e la crema notte anti age Domus Olea anche se sinceramente mi si è aperto un mondo quando ho provato la crema viso antiage di Alkemilla: da tenere sicuramente in wishlist!
Bocciato invece il siero viso di Sante dall’aspetto quasi gelatinoso che mi ha lasciato il viso appiccicaticcio.

Passando invece ai capelli, non male il balsamo liquido Pazza idea di Lush: ammorbidisce i capelli e li immerge nel suo profumo fiorito che permane per almeno due giorni :O .

Annunci

8 thoughts on “Exterminate! Marzo 2016

  1. hai finito un sacco di prodotti! *-* la Cucumber Peel-Off mi ispira parecchio, peccato che ho gli occhi sensibili e appena avvicino qualcosa di troppo forte iniziano a lacrimare =(

    • Vale io non so come faccio ma stermino sempre un saaaaacco di prodotti :O
      A questo punto se hai occhi sensibili la Cucumber non credo faccia per te 😦 però se ti ispira la questione peel-off, puoi provare quella di queen helene anche se pure qui io sentivo delle tracce alcoliche (meno intense di questa).

      • Di Montagne Jeunesse c’è un altra versione oltre alla Cucumber, si Tratta della Passion Peel-Off e non presenta questo difetto. Le ho provate entrambe, per cui ti direi di provare la Passion.

  2. Sto usando da circa una settimana la crema viso anti age di Alkemilla.. mi sta piacendo proprio! E’ di una consistenza media, né troppo leggera, né troppo corposa, ma si asciuga in fretta e idrata molto senza lucidare! Io comunque la uso la notte e mai come base per il makeup!

  3. La Cucumber Peel Off non mi ha fatto impazzire, proprio per via del bruciore agli occhi che mi ha provocato ad ogni applicazione. Ho la Fruit Smoothie da provare e sono molto curiosa. Il Roller Lash lo adoro e, come te, non mi sono trovata per nulla bene con il correttore Instant Age.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...