Beauty War | Olio Solido Scrub Il Calderone di Gaia VS Rub Rub Rub balsamo scrub Lush

Continua la nuova serie di post Beauty War in cui mettiamo a confronto due prodotti che sulla carta sembrano molto simili: ma lo saranno davvero una volta provati? Oggi parliamo di due prodotti solidi che servono ad esfoliare la pelle del corpo ovvero l’olio solido scrub de Il Calderone di Gaia e il balsamo scrub RubRubRub di Lush. Quale mi sarà piaciuto di più?

makeupwarModo d’uso:

Olio solido scrub, Il calderone di Gaia: Passare il panetto di olio solido su pelle umida insistendo sulle zone più ruvide (ginocchia, gomiti) e risciacquare con acqua abbondante. Per un’azione più energica passare su pelle asciutta.

Balsamo scrub Rub Rub Rub, Lush: Passare il panetto di balsamo scrub su pelle umida insistendo sulle zone più ruvide (ginocchia, gomiti) e risciacquare con acqua abbondante. Per un’azione più energica passare su pelle asciutta (e fin qui tutto uguale uguale 😀 ).

Processed with VSCO with f2 presetPackaging:

Olio solido scrub, Il calderone di Gaia: Il prodotto viene venduto in una pratica confezione di latta che si presta ad essere riutilizzata in svariati modi. Sarei molto felice di potere avere la scelta di acquistare il prodotto anche senza la suddetta confezione in modo da ridurre gli imballaggi e anche i costi.

Balsamo scrub Rub Rub Rub, Lush: Il prodotto viene venduto senza imballaggio ovvero inserito in un sacchetto di carta. E’ poi disponibile un portabalsamo di latta al costo aggiuntivo di 3.95 euro.

Processed with VSCO with f2 presetQuantità, Prezzo e Reperibilità:

Olio solido scrub, Il calderone di Gaia: 90 gr ad un costo di 10.90 euro (esiste anche una minisize da 40 gr al costo di 6.60 euro) . E’ reperibile sul sito de Il Calderone di Gaia , nelle bioprofumerie fisiche e in quelle online.

Balsamo scrub Rub Rub Rub, Lush: 130 gr ad un costo di 9.95 euro. E’ possibile trovarlo nelle botteghe Lush oppure online.

scrubConsistenza e Profumo:

Olio solido scrub, Il calderone di Gaia: La consistenza risulta compatta e non scivolosa, sia in superficie che all’interno vi sono dei semi di papavero che compiono l’azione esfoliante.
Il prodotto in questione ha il delizioso aroma di Cocco&Vaniglia (ma è disponibile in un’ampia varietà di profumazioni di cui vi ho parlato qui) che rimane abbastanza a lungo sulla pelle.

Balsamo scrub Rub Rub Rub, Lush: Il panetto risulta compatto ma si ammorbidisce facilmente a contatto con la pelle (e con l’acqua… attenzione!).
Il profumo è leggermente fruttato ma non rimane sulla pelle alcuna scia profumata.

INCI:

Olio solido scrub, Il calderone di Gaia: Inci quasi interamente verde per questo olio solido, si nota solo la presenza di qualche pallino giallo nelle ultime posizioni (conservanti ed allergeni del profumo). Ecco l’inci completo come riportato sul sito: theobroma cacao seed butter da agricoltura biologica, butyrospermum parkii butter, stearic acid, cocos nucifera oil, papaver rhoeas L., sodium lauryl sulfate, parfum, tocopherol, limonene, hexyl cinnamal, coumarin, benzyl benzoate, anise alcohol, benzyl alcohol 

Balsamo scrub Rub Rub Rub, Lush: Anche per questo balsamo l’inci è quasi totalmente verde a parte un tensioattivo in posizione centrale indicato come giallo. Ecco l’inci completo come riportato sul sito: Fine Sea Salt , Illipe Butter (Shorea stenoptera) , Sodium Bicarbonate , Cupuacu Butter (Theobroma Grandiflorum) , Sodium Laureth Sulfate , Cream of Tartar (Potassium bitartrate) , Sakura Flowers , Lauryl Betaine , Jasmine Absolute (Jasminum grandiflorum) , Sicilian Lemon Oil (Citrus limonum) , Mimosa Absolute (Acacia decurrens) , Orange Flower Absolute (Citrus Aurantium amara) , Lilial , *Limonene , Fragrance , Blue 1 , Red 28 . *Occurs naturally in essential oils

Opinioni e Considerazioni finali:

Olio solido scrub, Il calderone di Gaia: Devo ammettere che questo prodotto mi ha colpita sin dal primo utilizzo: comodissimo da passare sotto la doccia senza aver bisogno di massaggiarlo a lungo come i normali scrub, svolge un’ottima azione esfoliante ed inoltre lascia la pelle mor-bi-dis-si-ma tanto che, dopo averlo utilizzato, non avverto alcuna necessità di dovergli far seguire una crema idratante corpo. Il profumo è intenso e corposo e rimane sul corpo abbastanza a lungo anche dopo averlo sciacquato indi vi consiglio di scegliere oculatamente la profumazione, per questo motivo non posso che consigliarvi di leggere nuovamente il post dettagliato su tutte le profumazioni disponibili nella gamma de Il Calderone 😉 .
Per quanto riguarda la durata, ho utilizzato questo olio solido circa 10/12 volte per scrubbarmi completamente da capo a piedi e solo le ultime 2/3 volte il prodotto si era così assottigliato da spezzarsi ma nonostante ciò è stato comunque facile da utilizzare fino al suo completo esaurimento.
La confezione è facilmente trasportabile – soprattutto in versione minisize – e si chiude così bene che può essere abbandonata senza pensieri in doccia (chiusa ovviamente 😀 ); l’unico appunto che posso fare è proprio quello che Il Calderone di Gaia preveda l’opportunità di acquistare questo prodotto e gli altri della sua linea sfusi in modo da riciclare le confezioni che già si possiedono.

Balsamo scrub Rub Rub Rub, Lush: Mi ha sempre dato l’impressione di essere un prodotto fin troppo velocemente consumabile invece devo ammettere che sono riuscita a farci 7/8 scrub corpo completi; ovviamente dopo averlo passato sul corpo umido è assolutamente necessario lasciarlo asciugare all’aria e non metterlo mai e poi mai sotto il getto d’acqua, pena lo sgretolamento veloce totale 😦 .
Non ha un profumo intenso, anche se segnalo che questa versione speciale di RubRubRub (quella normale è azzurra con dei deliziosi disegni floreali) ha una fragolina secca decorativa incastonata in superficie e mi ha causato alcune irritazioni sulla pelle, problema subito ovviato elimininandola 😀 .
Per quanto riguarda la sua azione esfoliante, devo dire che si classifica in posizione media ovvero riesce a donare una bella levigata al corpo – soprattutto se si insiste ripassandolo su alcune zone – ma non aspettatevi qualcosa di super potente.

…and the Winner is…

Vince questa sfida l’olio solido scrub de Il Calderone di Gaia che non solo esfolia energicamente il corpo ma riesce anche a donargli nutrimento ed idratazione in una sola passata rivelandosi così un ottimo salvatempo.

Lo consiglio soprattutto nel periodo estivo dal momento che
1) esiste la versione minisize piccina e leggera da portare sempre con sè;
2) la confezione di latta si chiude facilmente in maniera ermentica e non rischiate inconvenienti nè in valigia nè nella doccia;
3) con un solo passaggio esfoliate ed idratate il corpo.

*Giudy*

Annunci

One thought on “Beauty War | Olio Solido Scrub Il Calderone di Gaia VS Rub Rub Rub balsamo scrub Lush

  1. Pingback: Exterminate! Luglio 2016 | Big Dreams on a Budget

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...