Exterminate! Ottobre 2016

Siamo più determinate dei Dalek a terminare tutti i prodotti (o quasi) in nostro possesso. Non ce ne sarà per nessuno: da quelli che amiamo a quelli che non vediamo l’ora di buttare, finiranno tutti STERMINATI.

1

SIMO (s)TERMINA

Prima di iniziare devo chiedere scusa per la pessima qualità di queste foto: settembre e ottobre sono stati mesi pieni di eventi… e di voli aerei, il tempo è volato e spesso mi sono trovata a scattare foto la mattina prestissimo o la sera tardi dovendomi accontentare della luce che avevo e di sfondi arrangiati dove potevo. So che l’occhio vuole la sua parte e in questi mesi non ve la sto garantendo, chiedo quindi nuovamente scusa e cercherò di rimediare con un contenuto ricco e spero interessante 😉 Let’s go!

p_20161018_051429-2

Ve lo dico: vedrete tonnellate di maschere in questo post. Per preparare la pelle al big event *smirk smirk* mi sono infatti dedicata alle maschere monouso. Pronte per la carrellata?

  • Vi ho già parlato dei benefici della Hot Spring Sauna Masque di Montagne Jeunesse ed il fatto che sia ricca di zenzero e zucca la rende ancora più appetibile in questa stagione, tuttavia ho imparato a usarla con moderazione perché ora che la pelle si fa più sottile (nella stagione fredda la mia pelle si trasforma) il rischio di screpolarla con un scrub troppo aggressivo cresce. Quindi messaggio importante: ascoltate la vostra pelle 😉
  • Vi ho già parlato anche della Black Seaweed Peel-off e posso confermare che è parecchio brutta 😀 ma efficace. Non brucia quando la si applica, fa leggermente fatica ad asciugare ma una volta essiccata rimuove efficacemente cellule morte ed impurità.
  • Anche i capelli vogliono la loro dose di idratazione e la Coconut Protein Hair Rescue (sempre di Montagne Jeunesse) è strepitosa: lasciata in posa una mezzoretta lascia i capelli morbidissimi, leggeri e voluminosi e incredibilmente profumati. La cosa che più mi ha stupito è che la morbidezza e il profumo sono durati intatti tra un lavaggio e il successivo :O . Le maschere per capelli di Montagne Jeunesse si stanno dimostrando le mie preferite e con una bustina riesco a fare almeno due applicazioni. Il costo è di circa 3 euro indi non è bassissimo, ma la qualità è davvero alta e mi piace l’idea di poter cambiare trattamento spesso a secondo dell’esigenza e soprattutto apprezzo di poter usare un prodotto aperto di fresco e quindi più integro.
  • Anche l’Egg Nose Pack di Tony Moly non è una novità. Come già vi dicevo, non ho molta familiarità con questo tipo di prodotto ma tuttavia mi sto trovando molto bene. Proverò nelle prossime settimane cerottini di altre marche per potervi fare un paragone adeguato.

Prima di passare alle maschere in tessuto, scorro velocemente tra qualche campioncino e prodotto per la detersione.

  • Le salviette struccanti Demak Up si sono comportate bene: struccano adeguatamente e non lasciano la pelle arrossata, tuttavia non mi hanno colpito granché per performance o particolarità. Come si suol dire, senza lode e senza infamia.
  • Tra i campioncini un grande amore di sempre ovvero il Balsamo Protettivo Volumizzante di Biofficina Toscana di cui ormai non vi dico più nulla perché mi sentite tessere le sue lodi da ormai mesi e mesi e mesi. Non adatto a me invece lo Shampoo Delicato, sempre di Biofficina Toscana che ho trovato poco detergente. Purtroppo o per fortuna un solo utilizzo non è sufficiente per validare un’impressione negativa quindi rimando il giudizio. Infine, un grande amore è sbocciato dopo un solo lavaggio (perché i colpi di fulmine esistono) tra i miei capelli e lo Shampoo al Girasole e Arancio Dolce di La Saponaria: bello schiumoso come piace a me ma molto delicato, deterge i capelli lasciandoli leggeri e soffici. Insomma, mi è piaciuto moltissimo e l’ho già wishlistato in versione full size!

p_20161018_051556

  • Souvenir della mia amica Cristina dalla Cina, una maschera coreana in idrogel al miele si è rivelata super nutriente, idratante e tonificante. Davvero ottima, peccato che non saprò mai più trovarla 😀
  • Nelle settimane trascorse a Milano ho fatto incetta di maschere viso Sephora e sono felicissima di quasi tutti gli acquisti. Partendo dai piedini, ho provato la Almond Foot Mask che è davvero super idratante e credo che sarà un alleato preziosissimo per l’inverno.
    – Dalla maschera viso alle Alghe mi aspettavo molto ma purtroppo non ho notato l’azione purificante promessa né tantomeno pelle più luminosa e tonica. Peccato.
    – E’ invece nato l’amore (ma quante volte mi sono innamorata nel mese di ottobre?) per la maschera nutriente all’Avocado: temevo che sarebbe stata troppo “pesante” per la mia pelle e invece il mio viso, stressato da tanta agitazione, disidratato da voli aerei e messo alla prova dal cambio di stagione, ha trovato enorme beneficio da questa maschera ricca ma non grassa, morbida e con un profumo rilassante. Una volta rimossa con facilità (le maschere in tessuto sono una coccola praticissima che crea dipendenza) mi ha lasciato la pelle soffice, levigata e “polposa” (passatemi il termine tecnico, ma altro non ho trovato).
    – La maschera alla Rosa è una vecchia amica e continuo a ricomprarla: il profumo è ottimo – sa di acqua di rose, – e mi rilassa tantissimo; inoltre questa maschera è rinfrescante e tonificante ed è perfetta se si vuole dare un boost alla pelle dopo una giornata stancante o prima di un evento importante. Io la uso spessissimo per riprendermi da voli aerei o levatacce e funziona a meraviglia.

p_20161018_051651

  • Una scoperta più recente sono gli eyepatch, sempre di Sephora: sono comodissimi quando si vuole dare una rinfrescata al contorno occhi ma non si ha tempo o voglia di applicare una maschera intera. Per chi non li avesse mai visti, si tratta di mezzelune in tessuto che si applicano sotto l’occhio, sono abbastanza grandi da coprire l’intero contorno occhi arrivando fino all’altezza dell’angolo esterno dell’occhio (la zona in cui si formano le zampe di gallina, per intenderci) ed il contenuto extra di siero di ogni bustina è inoltre sufficiente per essere usato anche sul resto del viso e del collo: due maschere in una insomma 😉 ! Gli eyepatch Pearl, sono illuminanti e leviganti e devo dire che mantengono la promessa: dopo averli applicati la zona sotto gli occhi appare più luminosa e con i segni della stanchezza nascosti 😉 E’ forse il mio preferito per l’effetto cosmetico immediato che dà (e infatti l’ho usato anche il giorno del matrimonio). Ottimi anche l’eypatch all’Orchidea con funzione anti-aging e levigante, e quello al Melograno con funzione defaticante. Sono entrambi validissimi sia per rimediare ai segni di una nottataccia applicandoli al mattino, che a fine giornata per rinfrescare e rilassare lo sguardo (soprattutto quelli al melograno). Solo una nota: questi patch sono validi e hanno un effetto cosmetico immediato che si dissolve dopo qualche ora, non aspettatevi quindi un trattamento miracoloso  che migliora la vostra pelle a lungo (a meno di non usarli ogni giorno penso, ma per 4 euro l’uno io dico #ancheno 😉 ).
  • Presa quasi per gioco e giusto “per provare” la maschera patch per labbra alla rosa mi è piaciuta tantissimo! Ok è strana, difficile da mettere, non particolarmente comoda da tenere su, ma devo dire che ha avuto sulle mie labbra poverelle un effetto idratante e rimpolpante che non speravo. L’ho usata pre-wedding e ne sono stata felicissima. Sicuramente da ricomprare per futuri eventi, ma anche una date-night… perché no?

p_20161026_162700

  • Restando in tema maschere in tessuto, ho finalmente provato anche quella nutriente all’avocado di Tony Moly. Maschera ricca, super nutriente e che non appesantisce assolutamente, davvero ottima. Onestamente non saprei dirvi quale mi è piaciuta di più tra questa e quella di Sephora e forse questo dipende dal fatto che non ho trovato differenze strabilianti tra le due. Ecco, forse la differenza sta nel prezzo: questa va sui 7 euro, contro quella di Sephora che costa 3.90. E ok, il packaging è splendido e anche il profumo ma va da sé con questo marchio 😉
  • Nuova infornata di Montagne Jeunesse. Salto la Hot Chocolate perché ormai sapete cosa ne penso 😀 . Dopo tanto, sono riuscita a mettere le mie zampette sulla White Chocolate Mask che dovrebbe essere idratante e addolcente ma ahimé la mia confezione era rovinata ed il prodotto contenuto si era deteriorato. Peccato non poter esprimere un’opinione sensata su questa maschera. Opinione ottima invece per altre due peel-off: la Manuka Honey e la Green Tea, entrambe fanno parte di quelle peel-off che non contengono quantità eccessive di alchool (vero Cucumber? >_< ) e che si asciugano più lentamente. La Manuka Honey, inutile dirlo, sembra miele fresco e profuma in modo incredibile mentre la Green Tea ha un profumo delicatamente fiorito e non troppo forte. Entrambe si sono asciugate bene ed una volta rimosse hanno lasciato la pelle super liscia, levigata e visibilmente più pulita. Sono diventate le mie due peel-off preferite ❤
  • Non sono super costante con lo scrub sotto la doccia (anche se dovrei!), ma mi sono trovata molto bene con il Dr. Organic Rose Otto Body Scrub, un prodotto cremoso, molto idratante e arricchito di granellini che permettono di fare uno scrub energico ma non aggressivo. Il profumo di rosa è poi ottimo e rilassante e la pelle risulta levigata e morbida senza nemmeno bisogno di usare una crema post-doccia.
  • Addio alla mia Thaiti Dream di Bath & Body Works, una profumazione estiva fantastica: connubio perfetto di elementi fruttati e fioriti, frizzante e d’atmosfera. La base idratante è quella delle body lotions di B&BW, quindi fluida, mediamente idratante, super veloce da asciugare. Non è la mia formula preferita, ma è un salvavita in estate quando fa molto caldo o in inverno quando si ha bisogno di applicare la crema corpo appena prima di vestirsi.
  • Lo shampoo secco Batiste per me è un compromesso perfetto tra qualità e prezzo: fa quello che deve ovvero “asciuga” la cute e mi permette di andare avanti ancora un giorno senza shampoo, senza dare effetti di volume, splendore etc. , su di me non lascia residui quindi non ho mai avuto niente di cui lamentarmi. Inoltre trovo spesso con facilità le confezioni piccole (con cui faccio di solito un paio di applicazioni) che preferisco al tubo grande. Infine, adoro packaging e profumazioni: ho finalmente provato la variante alla “ciliegia” ed è diventato subito il mio preferito nonostante avessi il terrore che profumasse di marmellata di amarene, invece ha un profumo fruttato abbastanza indefinito ma buono che copre perfettamente l’odore dello shampoo secco (che per me sa di neve finta spray da mettere sul presepe, non so se avete in mente) e dura sui capelli a lungo. Da brava abitudinaria, non cambio più.
  • Ultima nota, il detergente intimo Rinfrescante Antibatterico di Biogesan che si trova da Tigotà per circa 2-3 euro: è senza parabeni, petrolati, siliconi etc etc. ed io lo trovo ottimo. Già ricomprato.

GIUDY (s)TERMINA

Giuro che non è come sembra. Pare che io abbia sterminato milioni di prodotti ma ho solo perchè utilizzato un sacco di campioncini. E maschere viso.1477663219591Skincare

Processed with VSCO with f2 preset

  • Ho problema di gengive sensibili e sanguinanti ed il dentifricio Parodontax mi è stato consigliato dal dentista anche se devo però ammettere che, dopo la fine della prima confezione, ancora non vedo miglioramenti degni di nota. Attenzione: è moooooolto salato ma dopo circa una settimana ci si abitua al suo sapore.
  • Sono una consumatrice costante di acqua termale (vedi post dedicato) e devo dire che sinora quella Jonzac è quella che mi sta piacendo di più e che ricompro di continuo. Vi segnalo che ora potete trovarla non solo nei negozi bio ma anche all’Esselunga!
  • Ho acquistato le salviettine struccanti Witch in Inghilterra (ne avevo pure fatto un post di prime impressioni) e devo dire che non sono male: struccano il viso e gli occhi in maniera abbastanza efficace ma dopo di esse va obbligatoriamente passato un prodotto più efficace soprattutto sugli occhi. Diciamo che sono un’acqua micellare in versione solida 😉
  • Il vasetto della crema viso Dr Organic Manuka Honey è pressapoco eterno :O , io l’ho utilizzata per diversi mesi come crema notte essendo un prodotto molto intenso e corposo con un discreto potere idratante. Nota bene: profuma di miele indi se come me non lo amate follemente, skippate.
  • Sono super fan dei burrocacao Addolcilabbra Alkemilla e ormai li sto provando via via tutti. Questo al Cocco è sempre ottimo a livello di prodotto ma il profumo è molto flebile.
  • Ci sono prodotti che, nonostante più utilizzi, proprio non riesco a capire e gli eyepatch anti wrinkles di Montagne Jeunesse sono uno di essi: non idratano, non liftano, non alleviano le linee di espressione ed anzi danno fastidio quando applicati nella zona perioculare. Decisamente un grande punto di domanda.
  • Il mio trattamento labbra notturno da più di un anno è stato il lip balm Vita Mineral di REN: una crema labbra corposa, molto idratante, che lascia le labbra idratate sino alla mattina.
  • Shame on me per non aver mai provato la maschera fresca viso BB Seaweed – Marinella di Lush a base di rose ed aloe. Per fortuna i folletti lushosi mi hanno omaggiato di ben due pottini tanto da aver avuto la possibilità di fare ben tre applicazioni e poter dire che non è decisamente una delle mie maschere preferite: è vero che esfolia delicatamente la zona e ha un profumo molto intenso di lavanda che adoro ma da essa mi aspettavo molta più idratazione alla pelle.

Maschere viso

Non ne ho utilizzate molto questo mese vero? Diamo tutta la colpa al matrimonio della socia ed al mio volermi presentare al meglio xD

Processed with VSCO with f2 preset

  • Montagne Jeunesse maschere viso monodose:
    Strawberry Souffle è stata una piacevole scoperta: ha un profumo buonissimo, esfolia delicatamente, nutre efficacemente e lascia la pelle leggermente luminosa/iridescente.
    Banana Split: a parte l’odore di banana (bleah!) l’ho trovata davvero buona, rende infatti la pelle bella morbida senza esagerare con l’idratazione.
    Green Tea peel-off: utilizzata post Hot Chocolate, è perfetta per togliere delicatamente la sporcizia accumulata nei pori e lasciare la pelle liscia. Da acquistare nuovamente.
    Hot Chocolate Masque: vedi il resto dei miei empties precedenti 😀
  • Alkemilla maschere viso moodose:
    Antiage: ha una consistenza grassa e corposa e, una volta applicata sul viso, si avverte un pizzicore generale per circa un minuto. Leggermente idratante, non ho notato grandi miglioramenti. La confezione mi è durata per almeno 3/4 applicazioni.
    Pelli Sensibili: mi è sembrata più efficace a livello di morbidezza rispetto alla Antiage. Nonostante sia indicata per le pelli sensibili, anche per questa ho avvertito un leggero pizzicore iniziale.
    Sebonormalizzante: ha una consistenza fluida, anche lei pizzica per i primi estanti e poi sembra seccarsi leggermente ma ciò non rende la pelle disidratata, al contrario ne migliora l’oleosità e la rende opaca nel lungo termine. Una dose mi è durata circa 2 applicazioni.

Processed with VSCO with f2 preset

  • Dato il costo (5.90 euro da Sephora) mi aspettavo grandi cose da questa maschera in cellulosa di Dr Jart ed invece devo ammettere che la Wrinkless Solution non ha sortito grandi effetti sulle linee di espressioni, anche se ha reso la pelle leggermente più tonica. Skip!
  • Ci vuole anche idratazione nella vita e questa Bombee Honey Mask (maschera koreana in cellulosa importata da un’amica ❤ ) non mi è affatto dispiaciuta a parte il fortissimo profumo di miele che io non amo. Per il resto pollice su: idrata la pelle e la lascia morbida morbida.
  • Sono da diversi mesi fan delle maschere viso Dizao e devo dire che Boto rimane una delle mie preferite evah: rimpolpa il viso, distende le linee d’espressione e idrata leggermente. Avviso: lascia il viso appiccicaticcio indi consiglio di utilizzarla la sera prima di andare a dormire oppure quando si ha molto tempo in modo da lasciarla assorbire per bene. Per quanto riguarda invece la versione Pearl Natur Ceramides devo dire che l’ho trovata sempre molto buona a livello di potere distensivo.

Bodycare

Processed with VSCO with f2 preset

  • Possiedo questa spugna a retina di Ikea da più di due anni (!!!) e solo ora mi è sembrata di vedere della muffa ed ho per questo deciso prontamente di cestinarla. Morbida sulla pelle, riesce a far fare un sacco di schiuma ai prodotti facendo anche risparmiare quantità di utilizzo… insomma perfetta! Ah ecco aggiungiamo che costa poco più di 1 euro. Ho già pronta la sostituta dal momento che quando l’ho acquistata era venduta in pacchi da tre.
  • Incuriosita dal packaging accattivante, ho voluto provare la maschera peeling per piedi Shiny Foots di TonyMoly e devo dire che non mi è dispiaciuta. In un primo momento non ho visto alcun risultato (piedi spelati nè niente) ma devo dire che, dopo circa 10 giorni, ho iniziato a vedere soprattutto i talloni decisamente più morbidi. Da acquistare nuovamente per capire meglio come funziona (e SE effettivamente funziona!).
  • Normalmente acquisto solari bio ma quest’anno mi sono trovata impreprata e mi sono dovuta affidare a quelli da supermercato e trai tanti ho scelto lo spray solare SPF 50 Garnier Ambre Solaire Kids per due motivi principali: 1) la protezione solare elevata 2) la comodità dello spray. Devo ammettere che non ne sono rimasta per nulla delusa e che grazie a lui non mi sono scottata. Thumb up!
  • Ho acquistato la crema fluida Fizzy Lime di Bio Happy per il costo molto abbordabile e devo dire che l’ho trovata gradevole per il periodo estivo: ha un ottimo profumo rinfrescante di lime, idrata leggermente la pelle e si stende bene. Appetibile.
  • Sempre a proposito di profumazioni fresche e leggere, ciao anche alla lozione corpo White Citrus di Bath and Body Works (minisize) anch’essa leggermente profumata di lime ma con una nota fresca in più, abbastanza idratante e perfetta per il periodo estivo.
  • Giuro che prima o poi faccio un post sui 10 metodi di impiego del tea tree oil perchè io lo metto ovunque! Questo è di Remedy che ho acquistato in farmacia e funziona alla grande. Il mio salvavita, già acquistato nuovamente ovviamente!
  • Dopo aver amato quelli di Biofficina ed Alkemilla, devo dire che questo detergente intimo ai semi di pompelmo di Maternatura mi ha lasciato abbastanza indifferente per quanto riguarda la profumazione che io credevo e soprattutto speravo essere più agrumata ed invece si è rivelata molto molto delicata. Per quanto riguada la sua funzione lo trovo molto buono: delicato, non irrita, è abbastanza denso e fa una bella schiuma.
  • Mi mancherà assai l’olio della dea alla lavanda de Il Calderone di Gaia: ve ne ho già parlato in un post monotematico e confermo l’amore per questo prodotto super duttile (corpo, capelli, viso…) e dal profumo semplicemente m.e.r.a.v.i.g.l.i.o.s.o.
  • Terminato anche il campioncino della crema mani Love and Light di Lush spacciata per leggerissima e di facile assorbimento, in realtà io l’ho trovata sì idratante ma anche mooooolto pastosa, da spalmarsi e non fare nulla per almeno 20 minuti. Non il mio genere!
  • Il sapone Gay is OK Lush è stato buono due volte: 1) con il suo acquisto Lush ha raccolto fondi per le associazioni lgb e 2) rilasciando a lungo il profumo intenso di patchouli e sandalo e lasciando le mani morbide e lavate.

2016-10-29-09-17-12

  • L’autunno corrisponde alla stagione perfetta per tornare dalle mie adorate ballistiche Lush. Questo mese ho provato le nuovissime varianti halloweeniane:
    Monster’s Ball: è un mostriciattolo deliziosamente tenero che sembra appena uscito da Monster’s & Co. e mi è spiaciuto un sacco sacrificarlo 😦 , lascia la vasca colorata di rosa e ha un profumo buonissimo di lime e neroli che donano una sferzata di energia positiva. AMO!
    Autumn Leaf: è una foglia dai colori autunnali che lascia la vasca colorata di arancione. Predomina il profumo di sandalo, perfetto per abbandonarsi nell’acqua bollente nelle serate più fredde.
    Boo: è un piccolo fantasmino ricco di olii che tinge leggermente l’acqua di bianco e lascia la pelle super idratata. Mandarino, sandalo e mimosa lo rendono assai piacevole anche se non ha sortito l’effetto wow su di me.

Makeup

Processed with VSCO with f2 preset

  • Se pensate che i sample makeupposi siano sempre troppo scuri, ringraziamo il signor Marc Jacobs per averne creati anche di adatti ai visi pallidi 😀 Il fondontinta Genius Gel nel colore #26 Bisque Medium si stende velocemente, ha una bassa coprenza, lascia il viso morbido (grazie siliconi!), non si fissa mai completamente ma, nonostante ciò, ha comunque una buona durata. Unico contro: tende a lucidarsi sulla fronte.
    Per quanto riguarda invece il correttore Remedy nel colore #1 Redezvous ha una leggera-media coprenza, illumina la zona e ha una buona durata. Decisamente da tenere in considerazione.
  • Pensate che i prodotti in polvere siano difficili da finire e le palette siano immortali? Bhè, io sono qui per smentirvi 😀 e, dopo aver toccato il pan, possiamo dire RIP Ambient Light palette di Hourglass. La palette in questione è composta da tre cialde differenti: Radiant Light, una terra calda e luminosa ma NON sbrilluccicosa, Incandescent Light, un illuminante per i miei gusti troppo polveroso, e Dim Light, una cipria luminosa meravigliosa che dona un effetto porcellana al viso. Le tre cialde in questione sono utilizzabili separatamente o tutte insieme per donare all’incarnato un aspetto fresco e luminoso, compatibile anche con la mia pelle mista. La ricomprerei? Non sono assolutamente convinta dell’illuminante centrale ma per quanto riguarda la cipria è già tornata in mio possesso 😉 e per quanto riguarda la terra se ne riparla la prossima primavera 😉

Campioncini

La maggior parte di essi proviene dal SANA e non ho resistito a voler testare subito alcuni di essi che non avevo mai provato… curiosissima!

Campioncini Skincare

Processed with VSCO with f2 preset

  • Ho avuto modo di conoscere il brand bio Puravida Bio al SANA e ho subito messo a frutto i campioncini che mi hanno regalato. Quello che più mi ha convinto è stato sicuramente la crema idratante effetto mat: una crema viso da giorno sì idratante ma che lascia la pelle opacizzata a lungo senza seccare. Sicuramente prossimo acquisto primaveril/estivo!
    Purtroppo il contenuto dell’acqua micellare era poco per capirci qualcosa anche se sono riuscita a rimuovere efficacemente il trucco dal viso e parzialmente dagli occhi (cosa che mi capita con ogni acqua micellare). Di contro ho notato un’effetto apiccicaticcio sul viso che rende necessaria la successiva detersione con un altro prodotto.
  • Per fortuna che avevo provato in precedenza il detergente viso Talia de Gli Agronauti e mi era piaciuto perchè di questo campioncino la cosa che ricordo maggiormente è solo il suo forte odore di alcol. Spero non l’abbiano riformulato perchè quello che provai io era delicato si adattava benissimo al Foreo.
  • Sempre grazie al SANA, ho potuto provare diversi prodottini Madara tra cui il detergente cremoso: delicato, lascia la pelle molto morbida anche se di contro brucia sugli occhi -_- ed il profumo intenso di agrumi e fiori trovo sia eccessivo. Per quanto riguarda la crema rigenerante notte, si assorbe velocemente ma ha un profumo molto intenso di caramelle gommose che è fin troppo forte e che non trovo adatto ad un trattamento notturno. La crema idratante fluida giorno si stende bene, si assorbe velocemente, lascia la pelle idrata ed è sicuramente da tenere presente per il futuro. Infine scoperta insolita la tinta fluida Sun Flower nella colorazione Golden Beige: una sorta di bb cream che idrata la pelle e la colora leggermente donandole una leggera tinta bronzèe che – anche su una mozzarellina come me – dona un effetto sano e pr nulla artificioso.
  • Avevo già utilizzato anche lo scorso anno la crema anti uva-uvb Iperidrella di Dr Taffi e continuo a trovarla una buona crema viso ideale per pelli miste con in aggiunta una (bassa) protezione solare.
  • La crema viso antirughe Essere ha un profumo di fiori intenso, è molto idratante e per questo l’ho trovata indicata per la notte.
  • Sempre a livello di creme per la notte, la crema viso antiage di Alkemilla si asciuga facilmente ed al mattino ho notato il viso idratato e non unto. Papabile per divenire full size.

Campioncini Bodycare

Processed with VSCO with f2 preset

  • Devo ammettere che il doccia shampoo delicato lino e proteine del riso di Greenatural non mi ha fatto impazzire nè per quanto riguarda il profumo nè la texture che si è rivelata poco idratante. Neeeeeeext!
  • Bocciato anche il detergente corpo Jason de Gli Agronauti che ha un profumo fin troppo maschile. Apprezzabile invece il potere schiumogeno ed idratante.
  • Come avrete capito a me piace la schiuma, taaaaaanta schiuma e purtroppo il bagnolatte neutro Flora Bioprofumeria non ne fa 😦 Peccato perchè ha un buon profumo ed idrata molto bene.
  • Oh dei dell’olimpo grazie per questa emulsione corpo vaniglia piccante di Erbario Toscano: ha un profumo particolarissimo che abbina la dolcezza della vaniglia ad una nota piccante che è davvero la morte sua: gustosissimo! Penso proprio di acquistarlo prima o poi in full size perchè ne voglio ancoraaaaa!
  • Bocciata subito la gomma lavante esfoliante Cherry Blossom di Sephora che si è rivelata pastosa e dura da stendere sul corpo e per di più non si percepisce alcuna nota profumata.
  • Neppure il bagnodoccia Eucalipto & Camomilla di Essere diverrà full size infatti per quanto lasci la pelle morbida ed idratata, la profumazione non mi ha convinta particolarmente (ma io non amo la camomilla in generale).
  • WOW per i latte corpo Mieroli (miele e neroli) e Zenziglia (zenzero e vaniglia) di Puravida Bio: delicatamente profumati di buono, leggeri sulla pelle ed idratanti. Vedo già Zenziglia nel mio futuro *.* .

Campioncini Haircare

Processed with VSCO with f2 preset

  • Desideravo provare le maschere per capelli Alkemilla da tempo ed ora che ho avuto modo di testarle entrambe non ho dubbi: se quella lucidante al Mirtillo disciplina ed ammorbidisce i capelli, è quella ristrutturante Fragole&Panna che mi ha rapito il cuore a partire dal suo profumo così veritiero di una coppa di fragola sormontata dalla panna montata  ❤ Ma a parte questo, sono rimasta entusiasta del risultato: capelli morbidissimi, facili da pettinare e disciplinati come poche altre maschere prima di lei. Già acquistata in full size 😉
  • Sempre di Alkemilla (al SANA sono stati davvero troppo troppo gentili e troppo troppo generosi!) ho avuto modo di provare l’abbinata shampoo e balsano Cedro e Finocchio e mi è piaciuta davvero molto e mi hanno lasciato i capelli belli morbidi nonostante una giornata trascorsa alle terme (hello cloro!).
Annunci

One thought on “Exterminate! Ottobre 2016

  1. Pingback: Exterminate! Novembre 2016 | Big Dreams on a Budget

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...