Most Played | Marzo 2017

Most played significa i prodotti beauty (+ 1 extra) che abbiamo più utilizzato e sfruttato questo mese, il che non vuol dire solo quelli che abbiamo amato ma anche quelli che stiamo scoprendo, quelli che abbiamo tentato (talvolta senza successo) di farci piacere, quelli che abbiamo cercato di terminare al più presto e ancora quelli che d’ora in poi non vogliamo più abbandonare.

Se volete conoscere il resto del team, fate riferimento alla creatrice del TAG ovvero miss GoldenVi0let😉

most played GIUDY

La pigrizia questo mese l’ha fatta da padrona: perchè perdersi a lavare i pennelli quando con un colpo di spugna posso scuotere via il colore ed utilizzare il mio amatissimo 227 di MAC tutti i giorni? E perchè utilizzare millemila prodotti per struccarsi quando con un po’ di olietto magico porto via tutto il makeup in circa 60 secondi? Pigrizia, appunto.

Partiamo dall’extra del mese ovvero la creazione (finalmente!) del nostro account Instagram personalizzato @bigdreamsonabudget che tengo aggiornato postando una o più volte al giorno fotografie comprensive di mini review, prime impressioni ed ovviamente acquisti dell’ultimo minuto. Devo ammettere che mi diverto anche con le Stories che utilizzo particolarmente quando sono di shopping e con le quali riesco a mostrarvi tutte le ultime novità in diretta.
Insomma, se non ci stavate followando direi che ora non avete più scuse 😀 !

Prodotto top del mese sicuramente il fondotinta HD Liquid Coverage di Catrice che ho utilizzato ogni-singolo-giorno. Lo so che ne avete sentito parlare in lungo e in largo ma ecco la mia opinione da 5 cent (ok, in realtà è totalmente gratuita *lol*). Questo fondotinta è adatto particolarmente alle pelli miste/grasse dal momento che ha un effetto opacizzante marcato, la sua texture è molto sottile, ha una coprenza da media ad alta ed è stratificabile a seconda del mezzo con cui si decida di applicarlo. Non da ultimo vorrei sottolinerare il prezzo irrisorio: parliamo di meno di 10 euro per 30 ml di (ottimo!) prodotto.
Ma ora passiamo agli aspetti negativi: innanzitutto la selezione colore è veramente molto limitata infatti è disponibile in sole 4 tonalità (anche se devo ammettere che lo 010 Ivory su di me ha un ottimo matching), essendo un fondotinta opacizzante evidenzia le pellicine ma la cosa trovo sia facilmente risolvibile indossando al di sotto di esso una crema idratante.
Per quanto riguarda la durata con calore e sudore mi riserbo di tornare sull’argomento, per ora con questi sbalzi caldo/freddo/caldo lo sto gestendo applicando una crema corposa al di sotto (Antiage Viso-Corpo di Domus Olea) e regge benissimo la situazione tanto che basta un’incipriata veloce al mattino ed un ritocco altrettanto veloce nel mezzogiorno per durare poi intatto sino a sera. Ne sono una fan entusiasta se non si fosse capito.

Per struccare il fondotinta qui sopra e tutto il resto del trucco – occhi compresi – si sta rivelando utilissimo lo struccante oleoso Perfect Cleansing Oil di Shiseido il quale va massaggiato dolcemente a secco sul viso truccato fino a quando non ci si trasforma in un tenerissimo panda, allora e solo allora può essere sciacquato e come per magia l’acqua si porterà via tutto il trucco e tutta l’oleosità del prodotto lasciando la pelle ben pulita e libera da ogni traccia di makeup.
Ideale e fondamentale per le sere in cui si è super assonnati o quando si esagera col trucco e lui aiuta a sciogliere il grosso.

Novità delle novità e risolutrice di molteplici problemi ecco a voi la spugnetta per pulire i pennelli di Sephora che mi ha svoltato le mattinate in cui se penso ad un pennello voglio utilizzare lui e lui solo. Come funziona? Semplicemente prendete il pennello sporco di ombretto, lo ruotate gentilmente su questa spugnetta asciutta e voilà il gioco è fatto ed il pennello è pulito e pronto a raccogliere polveri di altri colori. Ho fatto un piccolo test utilizzando sia colori tenui che più accesi, matte e shimmerosi e la spugnetta riesce sempre a darmi soddisfazioni e non lasciare sugli occhi tracce del colore precedente. Ovviamente utilizzando questo strumento i pennelli non sono igienizzati ed ovviamente (e due) prima o poi andranno lavati 😀 .

Al bando arricciaspicci e piastre! I miei capelli sono naturalmente dotati di un mosso triste e mogio ma da quando ho scoperto la Crema Modellante Ricci di Gyada Cosmetics riesco ad avere boccoli belli pieni, che durano a lungo e senza sporcarsi. Game-changing.
Il suo utilizzo è davvero semplice: a capelli quasi asciutti mi basta prelevare una noce di prodotto che strofino tra le mani e che applico poi sulle lunghezze dei capelli (per intenderci dalle orecchie in giù), infine finisco di asciugare col phon e *boom* capelli felicemente mossi. Ideale in questo periodo in cui non ho voglia di perdere tempo con lo styling.

most played SIMO

Nota mentale: non tornare in Italia per lavoro e illudersi di avere tempo libero: la prossima volta torno in vacanza #sapevatelo

Tra appuntamenti di lavoro, impegni familiari e lavori in casa, mi è rimasto davvero poco tempo per dedicarmi a me stessa proprio nel periodo in cui, complice primavera e stanchezza, la mia pelle ne avrebbe un gran bisogno.

Per fortuna alcuni prodotti si sono rivelati davvero ottimali per farmi avere grandi risultati in pochissimo tempo.

Iniziamo con le creme all’acido glicolico della linea Glycolica di Alkemilla. Questo mese ho usato con costanza sia la crema viso al 12% sia quella corpo al 16%. Entrambe le creme sono vendute in un tubetto da 100ml, cosa che trovo un po’ assurda francamente in quanto 100ml per un trattamento viso (con pao di 6 mesi) equivale ad avere prodotto che avanza, mentre i 100ml per il corpo sono decisamente troppo pochi: anche usando la crema soltanto sulle gambe dal ginocchio in giù, come la uso io, ed applicandola non proprio tutte le sere (sono pigra, ormai lo sapete) ho praticamente terminato il tubo in meno di 30 applicazioni. Critica sul packaging a parte, questi prodotti mi stanno piacendo moltissimo.

La Crema Viso 12%  andrebbe usata in tandem con la lozione pre-acidificante e la crema super nutriente. Io ero già a posto sia con tonico che con crema notte, quindi ho preso soltanto il trattamento glicolico vero e proprio. Applico questa crema la sera (nonostante usi sempre prodotti con spf di giorno, non mi fido ad avere anche uno strato di glicolico sulla pelle esposta alla luce), dopo la detersione, sulla pelle perfettamente pulita, senza applicare prima alcun tonico (ho provato anche ad applicarla post tonico, ma mi sembra che su pelle detersa sia più efficace). La crema è abbastanza corposa, ne va usata una quantità limitata, e va massaggiata bene, fino a completo assorbimento. Solitamente la lascio agire almeno 20 minuti prima di applicare sopra una crema nutriente molto ricca. Il risultato è stato molto rapido: dopo la prima settimana di solito nulla o al massimo piccoli sfoghi, mi sono ritrovata con una pelle liscia, con la grana visibilmente più compatta e senza i miei piccoli grani che solitamente mi si formano vicino al contorno occhi. Davvero un prodotto ottimo, e non troppo forte (non punzecchia troppo quando la applicate). Mi piace e la userò nei prossimi mesi, magari prevedendo una pausa estiva.

Ottima anche la Crema Corpo 16%. Un po’ più forte di quella viso, ma anche questa non in percentuali fastidiosi. Usata ogni giorno mi lascia la pelle molto morbida e decisamente più bella alla vista, ma non sta facendo molto per i miei maledetti peletti incarnati. Forse dovrei tornare alla crema corpo di Fitocose che ha una percentuale di glicolico più alta. Ad ogni modo prodotto promosso, soprattutto per la primavera: meglio non esagerare con il glicolico quando il sole splende!

Appena tornata a Milano mi sono fiondata da Sephora e ho subito preso alcuni dei prodotti nuovi in minisize. In questo mese ho testato ogni sera il Latte Micellare alla Rosa e ogni mattina la Crema Detergente al Melograno. Il Latte Micellare alla Rosa è quasi un gel molto liquido, lo utilizzo per rimuovere le ultime tracce di trucco dopo aver usato uno struccante a base oleosa. Il profumo è quello delle maschere viso alla rosa, ha una buona potenza struccante, ma soprattutto, come le sorelline maschere in tessuto, ha un potere tonificante davvero eccellente: rinfresca e lascia la pelle bella soda. Mi piace moltissimo e adoro la confezione piccina che permette di portarsi questi prodotti in viaggio, o anche di variare nel loro utilizzo per provare combinazioni diverse di profumi e attivi.

La Crema Detergente al Melograno può essere usata anche come struccante per il viso, ma io preferisco usarla al mattino come detergente. La massaggio sul viso asciutto, poi bagno il viso, massaggio ancora un po’ e risciacquo. Porta via tutti i residui dei prodotti della skincare notturna senza seccare (nonostante l’acqua calcarea di Milano) e lascia la pelle super morbida e pronta per ricevere le nuove cure. Mi piace davvero tantissimo, e anche per questo vale lo stesso discorso sul packaging.

Sto sperimentando nuovi stili sui capelli, in particolare sto provando a lasciarli il più possibile sciolti. Per dar loro un po’ di volume e forma, ho acquistato da Tigotà dei bigodini morbidi in gommapiuma. Io parto con aspettative molto basse sui bigodini perché non ho mai trovato nulla che mi desse il mosso che volevo…fino ad ora. Nonostante siano piccini, questi bigodini sono facilissimi da mettere, volendo ci si può dormire sopra (non danno particolare fastidio), e una volta tolti creano dei boccoli molto morbidi, facilmente spazzolabili per avere capelli voluminosi. Adesso vorrei provare la versione più grande…necessito di una nuova gita da Tigotà.

Ultimo, il mio extra, il mio amore del mese, il golfino gattoso di Emmy Design. Questa è stata una follia, ma ne è assolutamente valsa la pena. Un maglione in lana vera, come quelli che facevano le magliaie un tempo, super caldo (in questo marzo italiano molto mite, è perfetto come giacchino), e davvero tanto tanto carino. Nonostante non sia gattofila, non riesco a resistere alla sua decorazione con le sagome di gattoni domestici ❤ Credo che devolverò tutti i miei stipendi futuri alla meravigliosa Emmy ❤

Annunci

2 thoughts on “Most Played | Marzo 2017

  1. Il fondotinta Catrice è amatissimo e ora la curiosità è tanta 🙂
    Molto interessante anche la spugnetta di Sephora!
    Simo, adoro il maglioncino

    • Team fondotinta Catrice allora! Da un paio di giorni sto provando quello NYX col contagocce così capisco come posizionarlo rispetto al Catrice.
      La spugnetta è la svolta: davvero comodissima per le pigre come me 😀 *Giudy*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...