Vintage hair…with Adorn (Review)

Disclaimer: Tutti i prodotti elencati in questa review sono stati acquistati da me e da me provati per diverso tempo. L’azienda non ci ha contattate per richiedere questa review e nessun guadagno scaturirà da questa review. Le opinioni qui espresse sono pertanto disinteressate, personali e veritiere, ma sono e restano opinioni.

In principio furono le gonne ampie con la vita alta, poi le scarpe, gli abiti, i cappotti e pian pianino tutto il mio guardaroba si è trasformato nell’armadio di mia nonna nel 1945. Era solo questione di tempo prima che, per completare il look, iniziassi a guardare ai capelli. C’è da dire che l’ossessione per i capelli non è nuova nella mia vita, e non è estranea a questo blog (si pensi la religiosa ricerca della spazzola perfetta che occupa i pensieri della socia), ma la decisione di sperimentare delle acconciature dall’aria vintage è una novità degli ultimi mesi. Prima di allora sono sempre stata una grande fan della coda di cavallo e via (rabbrividiamo). Senza assillarvi troppo con la backstory, arrivo al dunque, e il dunque è questo: per gestire i capelli e tenere ferme le acconciature sono necessari prodotti di styling. Maddai?! direte voi. E avete ragione, ma la sottoscritta fan delle code di cavallo, non aveva assolutamente idea di che consistenza avessero lacca, spume, spray fissanti e testurizzanti fino a pochi mesi fa. Mai ho pensato potessero servire a qualcosa (a parte il saltuario tocco di lacca a Natale per tenere su la crocchia fatta con l’hair donut). Volendo sperimentare acconciature vintage, la mia attenzione è stata catturata dai prodotti Adorn. Letteralmente catturata, nel senso che un bel giorno stavo camminando per il mio Tigotà di quartiere e quei packaging rosa mi hanno richiamata come delle sirene e senza troppo pensarci ho lasciato cadere nel mio carrellino la lacca e lo spray termo-protettivo. Da quel giorno è passato un annetto e la collezione di prodotti si è ampliata includendo anche lo spray fissante e la spuma volumizzante. Dopo aver provato diverse volte tutti questi prodotti, sono pronta a parlarvene.

Prima qualche dettaglio sul cosa mi piace di questi prodotti in generale:

  1. Il packaging. E’ bellissimo. Delicatamente vintage, senza esagerazioni. Elegante, girly come piace a me, ma anche pratico (tutti i prodotti sono ben chiusi e si richiudono facilmente e saldamente).
  2. Il profumo. O forse dovrei dire l’odore? Adorn non aggiunge profumi di cocco o fiori ai suoi prodotti. L’odore di lacche e spray e spume è quello dei prodotti da parrucchiere di una volta. A me fa impazzire. Continuo ad annusarmi i capelli e sì, sembro pazza, ma mi sento felice 🙂
  3. Il costo. Da non sottovalutare. I prodotti per lo styling di Adorn costano sui 3-4 euro, un costo super ragionevole soprattutto se siete ancora in fase sperimentale, e c’è una buona probabilità che torniate alla coda di cavallo, oppure se vi dedicate ad acconciature spericolate solo una volta ogni tanto e quindi avere un prodotto costoso che rischia di deteriorarsi inutilizzato nell’armadietto del bagno vi scoccia.

…e cosa non mi piace:

  1. L’inci. Non sono prodotti green, eco, bio…niente di tutto ciò. Sono prodotti brutti, basic, senza nutrienti e con tutte le schifezze del caso. In tutta franchezza sto meno attenta all’inci nei prodotti di styling rispetto a quanto lo sia per l’haircare. Se però siete molto attente a questa questione, allora questi prodotti non fanno per voi.
  2. La gamma limitata. Nonostante stiano ampliando sempre di più la gamma, sento la mancanza di uno spray testurizzante (per me fondamentale) e di una crema modellante da usare sui capelli asciutti (esiste un prodotto per modellare i ricci, ma è piuttosto liquido e va usato sui capelli bagnati, quindi non adatto al dry-setting). Spero che sempre più prodotti si aggiungano alla gamma.

E ora veniamo alla qualità, che poi è il centro di questa review.

Lacca volumizzante Volume alle Stelle. E’ il primo prodotto che ho provato e resta una delle mie lacche preferite. La tenuta è medio-forte, il che vuol dire che la lacca vi tiene perfettamente la pettinatura, ma non vi incrosta i capelli rendendo impossibile e doloroso pettinare i capelli a fine serata. Si elimina molto facilmente con un paio di colpi di spazzola e lascia i capelli belli puliti e profumati. Se si fanno pettinature troppo strutturate tuttavia potrebbe risultare un po’ debolina e quindi necessitare di qualche prodotto fissante di supporto (vedi lo spray fissante).

Spray termo-protettivo Ti Piaci e Non Ti Bruci. Credo che questa sia la vera stella della gamma Adorn. Uno spray termoprotettivo molto efficace, leggero, che non unge troppo e che funziona alla grande. Se dimentico di applicarlo prima della fonatura, o se scelgo di applicare qualche altro prodotto, vedo chiaramente la differenza. Questo spray lascia il capelli lisci e lucidi e anche belli morbidi e soprattutto non li rende più sporchevoli (a differenza di altri prodotti sempre termoprotettivi ma anche idratanti/nutrienti). Per me è diventato fondamentale non solo prima di piastra e arricciacapelli (che uso sempre meno, soprattutto ora che mi sono tagliata i capelli), ma anche prima della semplice asciugatura con phon. Approvato e già comprato in doppia confezione, una per Milano e una per Gent, perché senza io non ci sto.

Spuma volumizzante Testa tra le Nuvole. Uno degli ultimi acquisti e quello più “sperimentale”. Credo che verso la fine del liceo, inizio dell’università, ci sia stato un periodo della mia vita in cui usavo cospargermi i capelli di spuma per poi asciugarli col diffusore e avere quell’effetto che oggi si ottiene in maniera molto più chic con costosissimi spray sea-salt. Per me la spuma per capelli è rilegata a quel periodo remoto, verso la fine degli anni 90. Il secolo scorso insomma. Visto il costo contenuto e il richiamo che la parola “volumizzante” ha su di me, portatrice sana di capelli fini e fragili e tendenzialmente piatti, ho deciso di provarla. La applico sui capelli bagnati solo sulla parte anteriore della testa, dove manco più di volume, e cerco con le dita di farla arrivare il più possibile verso la radice dei capelli. Questa spuma ha un discreto potere fissante, quindi, quando si procede ad asciugare i capelli, questi tendono a prendere la piega che si dà loro con le dita. Non male. Secondo me diventa soprattutto importante se si vuole poi procedere ad un dry-setting, ovvero all’applicazione dei bigodini. I capelli tendono a tenere di più la piega. Per il resto, non è fondamentale.

Spray fissante senza gas Eco-Vamp. L’aggiunta più recente alla gamma, una “lacca” fissante senza gas. Uno spray che tiene davvero davvero bene (meglio della lacca sopra descritta), e sempre in modo invisibile (niente segni visibili di incrostazione dei capelli). Lo trovo utile per almeno due scopi: vaporizzato in piccolissime quantità sulle ciocche di capelli  prima di arrotolarle nei bigodini; oppure utilizzato per fissare l’acconciatura al posto della lacca. In entrambi i casi è fa-vo-lo-so…ed è anche più ecologico della lacca, quindi yey. Non vedo l’ora di portarlo a Gent per provarlo in accoppiata con la mia lacca e vedere che magie riuscirò a fare 😀

In conclusione, molto soddisfatta di questi prodotti, soprattutto per il rapporto costo-qualità, adesso mi resta solo di diventare un minimo agile con bigondini & co. per avere finalmente accettabili vintage hair 🙂

*Simo*

Annunci

6 thoughts on “Vintage hair…with Adorn (Review)

    • Bene! Contenta di avere pareri concordanti. Sui prodotti la componente “personale” pesa sempre molto: quello che va benissimo per me, è pessimo su un’altra persona. Anche altre amiche si sono trovate bene con il termo-protettivo, quindi forse è davvero valido come pensavo ehehe Ma poi ha quel profumo di parrucchiere anni 50 che io amo alla follia …sono matta? 😀

  1. Faccio la corte a questi prodotti da un po’ (il packaging *w*) e di recente mi sono anche convinta a prenderli, solo che..l’inci. Io non sono una che ci sta molto attenta, ma negli ultimi tempi sto cercando di prendere prodotti con ingredienti decenti, quindi sono molto indecisa!!

    • Ciao Giusy! Hai ragionissima sull’inci. Io faccio finta di non vederlo 😀 Scherzi a parte, io sto molto attenta all’inci dei prodotti che uso durante il lavaggio (non uso mai mai mai shampoo e balsamo con siliconi etc.). Per lo styling invece chiudo un occhio. Se si vogliono acconciature strutturate la lacca serve. Giuro che ho provato alternative meno drastiche, come creme modellanti a base di olii e cere etc, ma non tengono come la cara vecchia lacca. Sul termo-protettivo, alternative eco-bio ce ne sono, o anche alternative con inci migliori senza andare nell’eco-bio. Quello che posso dirti è che questo funziona benissimo e mi lascia davvero i capelli belli lucidi e per nulla crespi o pesanti, con altri prodotti non mi sono trovata altrettando bene. Ma è questione personale e comunque non ho provato tutti i prodotti possibili. Quindi come dicevo nel post: alla larga da questi prodotti se si ha molto a cuore il discorso eco-bio, altrimenti, una volta ogni tanto, lo strappo alla regola si può fare 😉

      • be’, in realtà la lacca è l’unico prodotto che non comprerei perché non ne utilizzo molta, anzi non ne utilizzo mai. Per quanto riguarda il termo-protettivo un pensiero voglio farcelo, però forse opterò per qualcosa un tantino più verde..almeno che non mi lascerò sedurre dal packaging. Molto probabile.

  2. CIao Giusy!
    Con inci migliore, ma non eco-bio, ho provato alcuni termo-protettivi di Phyto che non sono male, ma avendo dentro olii naturali tendono ad appesantirmi un po’ i capelli. Però ovviamente li nutrono anche bene (al contrario di questo). Alla fine io risolvo alternando un po’ le due cose. Invece di eco-bio non conosco nulla, ma se trovi qualcosa di valido facci sapere perché sono interessata!
    Ciao,
    Simo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...