5 cose per amare il lunedì – 3a parte

Il lunedì è sempre devastante e stressante, mi sono dunque prefissata l’obiettivo di renderlo migliore attraverso qualcosa che ci faccia sorridere, sia motivazionale e ci aiuti a stare meglio raccogliendo  dunque in un post 5 cose per amare il lunedì. Se anche voi siete positivi e propositivi anche ad inizio settimana, condividete con me e col resto del mondo le vostre #5coseperamareillunedì.

1. Dopo donut stravaganti e coppe gelato mostruose, è giunto il momento dell’invasione su Instagram dei toast colorati. Ammetto che non mi fanno gola ma li trovo così belli e poetici che ne vorrei ancora e ancora e ancora.

Instagram @vibrantandpure

2. Qualche settimana fa è terminato definitivamente il telefilm Girls. Che l’abbiate amato o odiato, certo è che è riuscito a mettere in scena senza arte nè parte l’universo femminile moderno perchè – che ci crediate o meno – noi siamo (s)fortunatamente(?) più come le ragazze sfatte e sboccate di Girls che quelle perfette e fashion di Sex and the City.

Tumblr @girlsillustrated

3. Più Ikea pubblica foto ed idee di balconi super confy e con le lucine più io guardo tristemente grigio e pieno di cose da portare in discarica. Latristezza. Riuscirò a trasformarlo in qualcosa di confortevole e chilly adatto alle sere estive cittadine?

4. Cosa succederebbe se ad un vostro sms o messaggio whatsapp un vostro amico vi rispondesse… scrivendo a mano? Certo ci impiegherebbe moooolto più tempo (ma la fretta spesso è cattiva consigliera) e non potrebbe utilizzare emojis (ma quante volte esse sono fonte di incomprensioni?). Tra esperimento sociologico e prova calligrafica trovo sia un’idea a dir poco geniale.

5. Se non fossi già abbastanza ossessionata dalla selezione vestiti, beauty e gioielli, ora ci si mette pure la sezione Idee Regalo di Asos a darmi nuovi motivi di shopping con tutte quelle deliziose cosine inutili tra cui il biglietto regalo più perfetto che ci sia: Benedict.Cucumber.Batch. Sto ridendo da sola. Se non lo capite a. meglio così (forse) e b. recuperatevi la miniserie Sherlock della BBC tipo ora.

BONUS (perchè si sa, il lunedì tutti hanno bisogno di un piccolo extra) A Londra esiste un posto segreto dove si raduna periodicamente l’organizzazione del Secret Cinema per vedere ma soprattutto *vivere* un film. Io ho potuto accedervi di recente gustandomi Moulin Rouge in un’esperienza magica e surreale grazie alla quale mi sono ritrovata a camminare per le strade di Montmartre nel 1899, a cantare e ballare con Satine e a bere assenzio insieme alla Fatina Verde. Vi sembro delirante? Sì, lo sono, ma è davvero complicato descrivere cosa sia esattamente il Secret Cinema, bisogna solo viverlo.

Questa è l’unica foto esterna fattibile, dopo di essa i cellulari vengono proibiti e la magia ha inizio.

*Giudy*

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...