La beauty pagella del mese – Top & Flop Settembre

Cambio di stagione, lo si sente nell’aria e nei nostri preferiti del mese ma soprattutto si avverte che ad agosto ci sono stati i nostri compleanni (ebbene sì: due leonesse) e che laggente ci conosce bene 😉

TOP SIMO

20140926_184121

Questo settembre ho fatto una scoperta singolare: sto meglio con i colori caldi e saturi. Sembrerà cosa da poco, ma questa scoperta mi ha dato modo di identificare alcuni prodotti – soprattutto di makeup – che su di me danno grandi effetti in pochissimo tempo. Ovviamente non abbandonerò mai i miei amati rossetti viola e fuchsia freddi e soprattutto mai e poi mai i rossi in base blu ma, ispirata anche dai colori delle foglie, in questo mese di inizio autunno mi sono divertita a giocare con tonalità caldissime e il makeup è tornato nei miei preferiti!

– Iniziamo con lei, la palettina Nabla, regalo di compleanno delle mie adorate amichette. Possedevo già Caramel, ma ricevere la Liberty Six con dentro Rust, Cattleya, Madreperla e Tribeca mi ha resa super felice. Inutile dire che ho usato Caramel e Rust in maniera quasi continua per tutto il mese. Non ho molto da aggiungere alle lodi tessute a Nabla da chiunque posso solo confermare 🙂

– E con occhi così caldi, vogliamo trascurare le labbra? Ovviamente la risposta è MAI! Ho impiegato un po’ a capire perché tutte amassero il 107 di Kate (Rimmel), ma poi ci sono arrivata: con una sola passata questo rossetto crea labbra perfette. Un rosso cupo, intenso, finish matte vellutato e durata pazzesca. Adoro questo rossetto e la facilità con cui mi dona l’aria di una diva di altri tempi.

– Sulle guance ho adorato Natural Beauty di Tarte. Come suggerisce il nome, questo blush dà un aspetto sano e naturale o naturalmente sano. Un bel rosso rosato, finish opaco, texture leggera e durata notevole. I blush Tarte sono sempre una garanzia, ma con questo, ho trovato davvero il colore perfetto per il mio incarnato!

– E a fine giornata rimuovo tutto con la mia fida Acqua Tonificante Struccante di So’Bio ai fiori di Immortelle (Elicriso). Ho raccontato già altrove le mie mirabolanti avventure con questa specie di acqua micellare, ma ho pensato di approfittare di questo post per continuare a dichiarare l’amore che provo nei suoi confronti 🙂

– Il mio piccolo extra del mese è questa Eau de Toilette di The Body Shop nella profumazione English White Gardenia. Questa profumazione era L.E. per la primavera (grazie Body Shop per non averlo comunicato sul sito italiano :-/ ) e ovviamente quando me ne sono accorta era ormai esaurita everywhere. Quando l’ho infine scovata in un negozio ad Edinburgo l’ho presa senza pensarci due volte. Come gli altri eau de toilette di TBS, la fragranza è interessante e intensa al momento ma va scemando un po’ durante la giornata. A me personalmente la cosa non dà fastidio, ma se le vostre preferenze sono per profumi intensi e duraturi, allora queste fragranze non fanno per voi (poi è anche vero che c’è pelle e pelle). Ad ogni modo, amo questa fragranza che ricorda un bellissimo giardino inglese. Anche il packaging è adorabile e genera in me la compulsione alla collezione (ehm..ne ho già 3 in effetti!).

 

TOP GIUDY

Processed with VSCOcam with f2 preset

Con l’arrivo dell’autunno le finestre si accostano, diventa buio prima ed io non vedo l’ora di tornare a casa la sera per accendere Sugared Apple, una delle mie Yankee Candle preferite che dona all’aria un sapore dolce e frizzante insieme. Ecco, nel momento in cui l’aroma inizia a spandersi per il salotto, inspiro forte e mi sento davvero a Casa.

Col cambio di stagione, non ho però certo l’intenzione di abbandonare il siero viso Antiossidante di Biofficina Toscana, ormai fondamentale nella mia routine serale: ne bastano poche gocce (anche se il mio contagocce era difettoso sic! indi devo aprire ogni volta il contenitore) per avere immediatamente una pelle tonica e compatta, ottima base prima di una crema serale nutriente.

Altro prodotto “non ti abbandono” è l’ombretto Madreperla di Nabla, utilizzatissimo per illuminare velocemente l’occhio (soprattutto se tamponato sopra il matitone Kiko n. 10 Bold Rosy Taupe della collezione Daring Game) ma soprattutto come illuminante. Ebbene sì, dopo luuunghi anni ho finalmente trovato un illuminante viso che non lasci inutili sbrilluccichii da palla da discoteca vivente ma doni solo un leggero riflesso rosato agli zigomi. Riesce dove nessuno prima di lui ovvero a far risaltare quegli zigomi che io non possiedo. E non è poco.

Settembre ha significato svegliarsi nuovamente la mattina presto, buttarsi su qualcosa di luminoso sugli occhi (vedi sopra) e focalizzare l’attenzione sulle labbra. La parola d’ordine è quindi stata rossetto rossetto rossetto, ovviamente matte. Uno di quelli più amati che ha stazionato a lunga sulle mie labbra è stato Bauhau5 (sorry, i nomi semplici erano terminati) di Kat Von D, regalo delle mie splendidi amiche del Makeup Club ❤ . E’ un bellissimo incontro di prugna e rosa che dà vita ad un colore simile a FOF di MAC ma che resta più discreto.

Ovviamente l’utilizzo smodato dei rossetti mi ha fatto lodare ogni mattina di più il pennello per labbra n. 316 di MAC che aiuta a delineare e riempire come nessun altro. Giuro che quando l’ho perso (a parte aver tirato giù tutti gli dei del makeup) ho cercato degni sostituti ma nessuno riesce ad essere così preciso. Davvero insostituibile.

FLOP SIMO

20140926_184342

Brace yourself, sto per bocciare roba grossa!

Sì, avete visto bene. Sto per bocciare un prodotto MAC. Nella fattispecie boccio sonoramente Chatterbox. Anzi, a dire il vero, boccio me stessa per aver comprato questo rossetto senza provarlo, spinta da video su youtube e senza considerare minimamente che questo colore potesse starmi male. E mi sta da cani! Sono furiosa con me stessa… ma sono anche un po’ curiosa di capire a chi questo colore stia bene. L’ho fatto provare a diverse mie amiche, tutte con toni e sottotoni molto diversi tra loro e nada, tutte sembriamo gialle e poco poco sane. Non me ne capacito. Ovviamente la formula di questo rossetto è paradisiaca: un amplified, intenso, morbido e idratante. Ma questo colore sta bene a una su un milione. Anzi, vi prego, se a voi sta bene, se conoscete qualcuno a cui stia bene, se avete prove fotografiche di qualcuno a cui questo rossetto sta bene, ditemelo in un commento o linkatemi la foto. Io DEVO SAPERE 😀

Il secondo flop è il mascara Pumped Up Colossal di Maybelline in versione Waterproof. Ho preso questo mascara spinta dal mio amore per i mascara Maybelline e soprattutto dal mio amore per il Colossal (classico); non c’era ancora stato il boom di review post campagna sponsorizzata Maybelline ma non nascondo che, quando ho letto tutte le review positive, non mi sono stupita. Purtroppo le review riguardavano la versione normale e io ho acquistato quella waterproof che… proprio non mi piace. La formula è dura, quasi secca, leggermente grumosa e fatico davvero tanto a stenderlo, non mi sembra proprio mantenere le promesse di maggiore elasticità. Aggiungiamo che non riesce a tenermi in piega le ciglia piegate e a questo punto forse, tanto valeva prendere la versione non waterproof. Peccato. Continuerò ad usarlo all’occorrenza, ma avrei voluto dire anche io che si trattava del miglior mascara Maybelline sulla piazza… e invece no. Delusione 😦

FLOP GIUDY

Processed with VSCOcam with a5 preset

Misato A Lost Girl che lo inserisce saltuariamente nei suoi preferiti/ricomprati, commenti super positivi letti in rete, il prezzo fattibile (circa 4E) e soprattutto il suo inci pulito mi hanno spinta all’acquisto dello struccante occhi delicato di Viviverde Coop. Ci sarà un motivo però se dopo queste allettanti premesse è finito dei miei flop del mese ovvero brucia gli occhi… ‘na cosetta da poco insomma xD
All’inizio pensavo fosse solo un caso ma dopo aver provato a struccarmici 3/4 volte ho capito che era proprio lui la causa e l’ho mollato immediatamente.
Morale della favola: affidatevi ai commenti altrui ma non dimenticate che ogni viso/occhio è differente!

Annunci

8 thoughts on “La beauty pagella del mese – Top & Flop Settembre

  1. Io pur non stando bene coi toni caldi ho sperimentato molto con Caramel di Nabla e devo dire che l’effetto non mi è dispiaciuto *_*
    Comunque il 107 di Kate è stupendo in autunno ❤

    Madreperla è bellissimo, lo trovo un ombretto molto versatile, in estate l'ho strausato per il suoi riflessi *_*

  2. Pingback: Vuoti a perdere – Empties Novembre | Big Dreams on a Budget

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...